Emilia Romagna News 24 quotidiano online, notizie ultim'ora

Il coro “Calicantus” chiude la tournée italiana a Riccione

Il coro giovanile a voci bianche  di Locarno si esibirà  venerdì 1 Aprile nella chiesa Mater Admirabilis alle ore 20.45

RICCIONE (RN) – Il coro giovanile a voci bianche ‘Calicantus’ di Locarno si esibirà a Riccione venerdì 1 Aprile nella chiesa Mater Admirabilis alle ore 20.45. L’ingresso è gratuito. La formazione corale svizzera, considerata dagli esperti del settore tra le migliori di tutta Europa sia per la qualità esecutiva che per la forza espressiva, ha deciso di chiudere la propria tournèe italiana a Riccione in omaggio al gemellaggio con il coro locale ‘Note In Crescendo’.

Il sodalizio tra i due cori è nato dall’incontro tra i direttori Mario Fontana (Calicantus) e Fabio Pecci (Note In Crescendo) durante un concorso internazionale. La stima reciproca tra i due Maestri, la condivisione del metodo di lavoro e di impostazione della ‘famiglia corale’ li ha portati ad avviare una positiva sinergia da cui sono sorti momenti di incontro tra i due cori, consentendo così lo scambio di esperienze, repertori e stili, per il piacere del pubblico che ha avuto e avrà occasione di ascoltarli.

Il coro svizzero e quello riccionese hanno sperimentato la loro prima collaborazione in occasione del concerto di Pasquetta che si è tenuto a Città di Castello, nell’Oratorio quattrocentesco di San Crescentino. Le due formazioni hanno tenuto un concerto diviso in due parti e terminato con un finale a cori uniti.

In occasione dell’esibizione del primo aprile, le “Note In Crescendo” si limiteranno ad un breve benvenuto musicale per consentire a tutti gli spettatori di ascoltare il vario e articolato programma musicale del coro Calicantus. In chiusura i due cori eseguiranno “This Song” del compositore svizzero Ivo Antognini. Proprio con questo brano che parla della forza della musica e del canto i ragazzi si saluteranno dandosi appuntamento a Locarno, il prossimo ottobre.

Il sindaco di Riccione, Renata Tosi ringrazierà a nome della città il coro ricevendo in municipio il fondatore e direttore Mario Fontana.