Consiglio comunale di Bologna, approvati due ordini del giorno

Comune di BolognaBOLOGNA – Nel corso della prima seduta del 2018, il Consiglio comunale ha approvato due ordini del giorno.

Il primo, approvato all’unanimità, riguarda l’intitolazione alla memoria di Maria Cristina Marri di uno spazio comunale.

L’ordine del giorno, presentato dal gruppo consiliare Insieme Bologna, è stato emendato in aula e firmato dalla consigliera Simona Lembi (Partito Democratico).

Successivamente, il Consiglio ha approvato un ordine del giorno, presentato dalla consigliera Simona Lembi (Partito Democratico) e firmato dai consiglieri del Partito Democratico Mazzanti, Ferri, Mazzoni, Angiuli, Li Calzi, Bittini, Errani, Licciardello, Campaniello, De Filippo, Di Girolamo, Manca, Fattori, Colombo e dalla consigliera Amelia Frascaroli (Città comune con Amelia).

L’ordine del giorno, che intende promuovere il dialogo interculturale e la tutela dei minori dalle imposizioni genitoriali, a seguito di un episodio di cronaca, è stato approvato con 22 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 stelle), 6 voti contrari (Lega nord, Forza Italia) e 5 astenuti (Raffaella Santi Casali – Partito Democratico, Insieme Bologna, Coalizione civica).