Occorre tutelare il Comune e le controparti evitando la diffusione di informazioni e dati riservati

5

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Senza in alcun modo venire mai meno ai fondamenti e agli obblighi della trasparenza in merito all’attività della pubblica amministrazione, occorre proteggere la riservatezza dei dati, delle condizioni patrimoniali e contrattuali di persone e società di cui l’Ente è in possesso per lo svolgimento delle proprie funzioni istituzionali e amministrative, a maggior ragione nell’ambito di procedimenti giudiziari in corso e in relazione al contenuto degli atti di causa, a tutela non solo del Comune di Piacenza, ma innanzitutto delle controparti.

E’ con questa consapevolezza che, nei giorni scorsi, agli organi istituzionali, politici e agli uffici comunali sono state ribadite le responsabilità conseguenti all’indebita diffusione di notizie riservate, principalmente nei confronti dei soggetti che possano ritenersi lesi da illecite divulgazioni, che possono poi essere veicolate anche tramite gli organi di informazione.