Mobilità, la Giunta istituisce la cabina di regia per gli interventi infrastrutturali

6

Lepore: “Un salto di scala nella nostra capacità di realizzare le infrastrutture”

BOLOGNA – La Giunta guidata dal sindaco Matteo Lepore ha approvato oggi l’istituzione della cabina di regia “Infrastrutture per la mobilità sostenibile”, presieduta dall’assessora Valentina Orioli. Alle riunioni parteciperanno gli assessori, in base alle tematiche dell’ordine del giorno, il Capo di Gabinetto, il Direttore Generale e il Segretario Generale.

La cabina è stata istituita per seguire la realizzazione di interventi di elevata complessità progettuale, procedurale e attuativa, a partire dal tram, di cui si sta svolgendo la gara d’appalto per la Linea Rossa mentre è in corso la progettazione di fattibilità tecnica ed economica della Linea Verde e sta per essere avviata quella della Linea blu, e dal Passante di nuova generazione, a breve si concluderà la Conferenza dei servizi a livello ministeriale per l’approvazione del progetto definitivo che consentirà la realizzazione di diversi interventi di mitigazione.

Tra gli altri progetti all’attenzione della cabina di regia anche P.I.M.BO (Progetto Integrato Mobilità Bolognese), per il quale sono stati confermati i fondi ministeriali ed è stato approvato il nuovo Accordo di programma tra i soggetti co-finanziatori, e tutti gli interventi attuativi legati al PUMS e al PGTU per la promozione della mobilità sostenibile.

Tutti questi progetti fanno parte della azioni messe in campo dal Comune di Bologna, anche in collaborazione con altri soggetti istituzionali, per migliorare la qualità dell’ambiente e della vita della città, attraverso un’azione efficace e lungimirante sulla mobilità, che sappia incrementare la sostenibilità ambientale, economica e sociale del sistema dei trasporti e la qualità degli spazi pubblici, così come previsto dal Documento Unico di Programmazione 2021-2023.

“Procediamo spediti per fare bene – è il commento del sindaco Matteo Lepore -. Grazie a questa cabina di regia garantiremo coordinamento e un salto di scala nella nostra capacità di realizzare le infrastrutture. Auguro buon lavoro a Valentina Orioli che avrà il compito di guidarla insieme a me.”