Mobilità, dall’1 marzo nuove telecamere per controllare le due aree di ZTL Speciale San Francesco-Pratello e Moline-Capo di Lucca

5

A fine gennaio l’inizio della fase di pre-esercizio per testare il funzionamento del sistema e informare gli automobilisti. I residenti e possessori di posto auto non dovranno fare niente e riceveranno a breve una lettera con tutte le informazioni

BOLOGNA – Saranno attive dall’1 marzo le nuove telecamere per il controllo degli accessi alle due ZTL Speciali (ZTLS) San Francesco-Pratello e Moline-Capo di Lucca, in sostituzione dei fittoni mobili, a tutela delle zone di maggior pregio ambientale-architettonico e degli utenti deboli, per garantire un’accessibilità sostenibile e diffusa.

Nelle ZTLS è vietato l’accesso alle auto e alle moto (sia motoveicoli che ciclomotori) 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Da fine mese inizia la fase di pre-esercizio delle nuove telecamere, che ha lo scopo sia di testare tecnicamente il corretto funzionamento del sistema, sia di informare capillarmente gli automobilisti e tutti gli utenti della strada del nuovo sistema di telecontrollo. Una volta completata questa fase, da martedì 1 marzo il controllo degli accessi sarà affidato in automatico agli occhi elettronici delle telecamere, con avvio del sanzionamento dei veicoli non autorizzati.

ZTLS San Francesco-Pratello
Comprende la ZTL San Francesco e l’area pedonale del Pratello.

Le nuove telecamere sono situate: in via Paradiso 1 (ingresso da via S.Felice), via S. Rocco 32, via Calari 2, via Pietralata 66 (ingresso da via S. Isaia), via del Pratello 1 (ingresso da Piazza Malpighi) e si aggiungono quelle già attive installate in piazza San Francesco angolo piazza Malpighi e via de’ Coltellini angolo via San Felice.

In tutte le strade incluse nella ZTLS vige il limite di velocità di 10 km/h e, ad eccezione di Piazza S. Francesco e via De’ Marchi, deve essere data la precedenza ai pedoni su tutta la sede stradale.

Inoltre nel tratto di area pedonale di via del Pratello da Piazza Malpighi a Piazza S. Francesco è revocata la sosta e vietata la circolazione di ciclomotori e motoveicoli.

ZTLS Moline-Capo di Lucca
Comprende la ZTL Moline-Capo di Lucca e l’Area Pedonale Urbana (APU) di via delle Moline nel tratto che va da via delle Belle Arti a via Capo di Lucca.

Le nuove telecamere sono situate in via delle Moline, ingresso da via Alessandrini, per il controllo elettronico degli accessi ai tratti stradali della ZTL, e in via delle Moline, ingresso da via Mentana, per il controllo elettronico degli accessi nel tratto di APU.

In via delle Moline (angolo via Belle Arti) rimane attiva la telecamera di controllo elettronico degli accessi al tratto dell’APU compreso tra via Belle Arti e via Mentana.

In entrambe le ZTLS i fittoni mobili sono già stati rimossi ed ogni smart card disattivata, senza bisogno di restituirla.
Le targhe auto associate al contrassegno R-residenti sono automaticamente autorizzate ad accesso e sosta. Le targhe delle auto associate al contrassegno PA-posto auto sono automaticamente autorizzate all’accesso.
I residenti e i possessori di posto auto pertanto non dovranno fare niente e riceveranno nei prossimi giorni una lettera con tutte le indicazioni sulle modifiche attive dall’1 marzo.

Per informazioni è possibile rivolgersi agli Sportelli BomoB
https://www.comune.bologna.it/luoghi/sportello-contrassegni-bomob-piazza-azzarita
https://www.comune.bologna.it/luoghi/sportello-contrassegni-bomob-via-gobetti