L’Amministrazione Comunale di Forlì assegna a Claudio Casadio e Ruggero Sintoni il Sigillo di Caterina Sforza

12

municipio di forlìFORLÌ – In occasione del Consiglio Comunale di Forlì, tenutosi nel pomeriggio di lunedì 13 dicembre 2021, il Sindaco Gian Luca Zattini ha conferito a Claudio Casadio e Ruggero Sintoni, co-direttori artistici del Centro di Produzione Teatrale Accademia Perduta/Romagna Teatri, il Sigillo di Caterina Sforza, il più alto riconoscimento istituzionale della città, assegnato a chi, per talento e impegno, dà lustro alla città di Forlì accrescendone ruolo, decoro e prestigio.

Accademia Perduta/Romagna Teatri ha ricevuto il prestigioso riconoscimento per il lavoro culturale realizzato a Forlì in trent’anni di carriera nell’ambito teatrale. “Il Sigillo di Caterina Sforza – ha sottolineato il Sindaco Zattini – va ad Accademia Perduta/Romagna Teatri, il Centro di Produzione Teatrale che, diretto da Claudio Casadio e Ruggero Sintoni, gestisce il Teatro comunale Diego Fabbri. Premiando Accademia Perduta/Romagna Teatri si intende premiare tutta la Cultura, in particolare la cultura del teatro: nonostante il tempo difficilissimo che hanno attraversato e stanno attraversando tutti gli operatori del settore, attori, maestranze, organizzatori, il teatro continua a voler parlare al proprio pubblico. Brecht diceva che il teatro non può cambiare il mondo, ma può cambiare gli spettatori e questi, se lo vogliono, possono cambiare il mondo.”

L’onorificenza civica è stata istituita in occasione della visita a Forlì del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano avvenuta nel gennaio 2011, quando, da Forlì e Reggio Emilia, il Capo dello Stato aprì le celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia. La medaglia riporta impresso il calco di un antico sigillo con stemma di Caterina Sforza che è conservato nelle Collezioni civiche degli Istituti culturali. Tra le persone a cui è stato conferito il Sigillo figurano altri grandi nomi della Cultura quali lo scienziato Sauro Succi, il fotografo Steve McCurry, il cantautore Francesco Guccini, la cantautrice Carla Bissi, in arte “Alice”, l’attrice Valeria Valeri.