XIV edizione di November Porc 2015

November Porc 2015Si parte il 5 novembre a Sissa

PARMA – Grande attesa per la XIV edizione di November Porc… speriamo ci sia la nebbia!!!, la “staffetta più golosa d’Italia” che nei quattro fine settimana di novembre, tradizionale mese dedicato al maiale, farà tappa in quattro paesi della Bassa: Zibello, Sissa, Polesine e Roccabianca e come sempre ogni località proporrà un “parente povero del Culatello” in versione maxi. Non mancano i pacchetti turistici, comprensivi di pernottamenti ed escursioni.

November Porc è organizzato dalla Strada del Culatello di Zibello DOP e dal Consorzio Antichi Produttori di Culatello e Spalla Cruda, con il sostegno dei Comuni interessati, il patrocinio della Provincia di Parma e l’apporto della Regione Emilia Romagna, con l’obiettivo di valorizzare la Bassa Parmense e i suoi prodotti di eccellenza. Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte: il Presidente della Provincia Filippo Fritelli, i sindaci di Zibello Andrea Censi, di Roccabianca Marco Antonioli e l’assessore di Sissa – Trecasali Igino Zanichelli.

NOVITÁ

– Birra Menabre è la birra ufficiale della kermesse enogastronomica,
– tutte e quattro le tappe comprendono anche il venerdì sera,
– debutta la Linea Nebbia, magliette, felpe e gadget ufficiali della rassegna, di color nebbia (cioè grigio) che si affianca ai “classici” blu e amaranto, acquistabili anche in alcuni esercizi della Strada del Culatello.
– la lotteria assegnerà premi settimanali in ognuna della quattro località, con estrazione finale di altri quattro premi il 30 novembre,
– i bus navetta da e per Parma saranno “personalizzati”,
– grazie ai tanti amici della manifestazione, nel sito (www.novemberporc.it) è stata realizzata la “sezione” November Porc nel Mondo, con foto e selfie da Sidney a Singapore.

PROGRAMMA:

La “staffetta” inizia, a Sissa, con l’anteprima di giovedì 5 novembre “…aspettando November Porc”: alle 20,30 c’è Pizza Porc nella tensostruttura del Parco della Montagnola. Venerdì sera, 6 novembre, nel Teatro Comunale, incontro su “La neuro gastronomia, viaggio tra i sapori e gustose risate” con interventi di Gianfranco Marchesi, Mauro Adorni e Gianni Govi. Alle 21,30 al Parco della Montagnola “I Sapori di Sissa”, piatti e salumi tipici annaffiati da vino Fortana del Taro IGT e da Birra Menabrea.

Sabato 7 la consueta “notte giovane” in piazza Roma, sotto la tensostruttura del Parco della Montagnola, affiancata da ballo liscio e revival anni 60-80. Domenica 9, alle 15,30 ci sarà la distribuzione gratuita del Mariolone. Alle 16,45 spettacolo per bambini al Teatro comunale e mostre fotografiche, apertura del Museo del Passato e intrattenimenti vari. Sia sabato che domenica sono aperti una decina di punti di ristoro, grazie all’impegno dei volontari di altrettante Associazioni.

Ci si sposta poi a Polesine Parmense, in riva al Po, con “Ti cuociamo Preti e Vescovi” da venerdì 13 a domenica 15 novembre. Si tratta di una specialità, in altre zone definita Cappello del Prete, che è poi il maxisalume che, cotto sull’argine del Po, alle 15,30 di domenica viene distribuito gratuitamente.

Venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 novembre si fa tappa a Zibello con “Piaceri e delizie alla corte di Re Culatello” e lo Strolghino più lungo.

November Porc si conclude venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 novembre, a Roccabianca, con “Armonia di Spezie e Infusi”, dove ci sarà anche il mercatino “Aria di Natale”. Sabato 28, ore 13 lo sport con “November Porc Hot Feet”, podistica di 11 km. Domenica 29 la Cicciolata più grande verrà distribuita assieme a polenta calda alle 15,30, e la sera, al Teatro Arena del Sole, si terrà “Culatello e Jazz Winter” con Flavio Boltro, Leonardo Corradi e Roberto Gatto. Domenica sera concerto jazz.

In tutte le tappe ci saranno artisti da strada, mercati il sabato e la domenica, esposizione di prodotti tipici della Bassa sia di eccellenza che meno conosciuti affiancati da produzioni di alto livello provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero. In ogni località, inoltre spazi di parcheggio per camperisti, intrattenimenti per tutti con gruppi musicali e folkloristici, animazione per i più piccoli e divertimento per gli adulti, fra cui il gioco ufficiale del Tiro al Salame, visite ed eventi, fra cui il Concorso “November Porc Street Artist”, che premierà tre artisti – o gruppi di artisti – di strada. Per tutto novembre i Ristoranti della Strada del Culatello propongono “A Tavola con November Porc”, menù con piatti e specialità locali basate sul maiale, a prezzi dichiarati.

INFO – Strada del Culatello 3343656632 – www.stradadelculatellodizibello.it – segreteria@novemberporc.it – App: novemberporctour – Per i pacchetti turistici: Parma Incoming (0521 29883), Food Valley Travel (0521 798515) Itinera Emilia (327 7469902). La manifestazione è stata presentata da Fritelli e dagli amministratori dei quattro Comuni in cui svolge: Zibello, Sissa, Polesine e Roccabianca. Maxisalumi per tutti: il Mariolone più grosso a Sissa, il Prete più pesante a Polesine, lo Strolghino da Guinness a Zibello e la Cicciolata più grande a Roccabianca. Nei ristoranti della Strada del Culatello, “A tavola con November Porc”. Si parte il 5 novembre a Sissa.