Con il ‘Week end della Pace’ tante iniziative culturali, ricreative e sociali da condividere insieme

Venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 aprile nel centro storico di Ferrara. Ideato e promosso dal Lions Club Ferrara Estense

20170403_110458FERRARA – Un fine settimana dedicato ai temi della pace, dei diritti e del patrimonio Unesco con laboratori didattici, incontri, conferenze, attività ed esibizioni sportive.

Tante, infatti, le iniziative in programma per il “Week end della Pace 2017” che, alla sua prima edizione, animerà il centro storico della città di Ferrara da venerdì 7 a domenica 9 aprile.

La manifestazione – che si avvale del patrocinio di Commissione Italiana Per l’UNESCO, Regione Emilia Romagna, Comune di Ferrara – è stata presentata nella mattinata di lunedì 3 aprile nella residenza municipale.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti il vicesindaco del Comune di Ferrara Massimo Maisto, il presidente del Lions Club Ferrara Estense Giorgio Ferroni, la presidente di zona del Lions Distretto 108 Tb Alessandra De Rosa e la responsabile per le scuole ddel progetto Paola Chiorboli.

LA SCHEDA a cura del Comitato Week end della Pace
Il Week end della Pace, ideato e promosso dal Lions Club Ferrara Estense e dal Comitato Week end per la Pace, in collaborazione con il Lions Club Ferrara Europa Poggio Renatico, il Lions Club Portomaggiore San Giorgio e il Lions Club Ferrara Ercole I D’Este e Lions Club Ferrara Diamanti, ha ottenuto il patrocinio della Commissione Italiana per l’Unesco, della Regione Emilia Romagna e del Comune di Ferrara, proponendo una serie di eventi di carattere didattico, culturale, ricreativo, sociale e ludico, attinenti alle tematiche della pace e della valorizzazione del patrimonio monumentale, artistico, storico, culturale della città, rivolti all’intera cittadinanza, con particolare attenzione alle scuole.

Gli istituti scolastici, infatti, saranno i protagonisti della manifestazione durante la fascia oraria del mattino, attraverso la proposta di attività didattiche curricolari che abbiano attinenza alle finalità educative rispondenti ai Piani Triennali Formativi dei singoli istituti. Nel corso della giornata si alterneranno poi laboratori didattici offerti dalle associazioni del territorio, conferenze ed esibizioni. Il centro storico sarà inoltre colorato dai disegni che gli studenti ferraresi negli anni hanno realizzato per la partecipazione al concorso Un poster per la Pace, promossi dal Lions Club Ferrara Estense e Ferrara Diamanti.

Di particolare rilievo saranno la camminata e la pedalata della pace della domenica mattina, l’allestimento permanente a tema pace dei giardinetti di Via Gobetti e la distribuzione della torta della pace la domenica pomeriggio.

Il tutto si conclude con un Galà finale nel cui contesto verranno premiati gli alunni e le classi vincitori dell’edizione 2016-17 di Un Poster per la Pace e i vincitori della Maratona fotografica, con a seguire l’esibizione di Sergio Sgrilli ed Andrea Poltronieri in “Prendimi Così”.

Il programma in generale può distinguersi in macro aree: percorsi didattici curricolari svolti dagli istituti scolastici del territorio, laboratori didattici offerti dalle associazioni del territorio, partecipazione di Associazioni culturali che si occupano delle tematiche della pace e della salvaguardia dell’ambiente e dei diritti, conferenze, esibizioni artistiche e sportive, camminata e pedalata della Pace, maratona fotografica, mostre e concorsi artistici, gran galà finale con spettacolo e premiazioni.

Le attività delle scuole, ideate in modo originale e diversificate sulla base di attitudini ed indirizzi di studio, e si svolgono prevalentemente nelle mattine del 7 e 8 aprile e su tutto il suolo occupato della manifestazione, principalmente su Piazza Trento e Trieste, Galleria Matteotti, Via Gobetti, Sala Estense e Sala della Musica, ma anche nel cortile del Castello Estense e nella zona di Via Scandiana e in via Savonarola al Museo di Casa Romei.

Il Liceo Carducci parteciperà con attività di Info point e performance artistiche, il Liceo Scientifico Roiti avrà il ruolo di documentare l’evento, l’Istituto Einaudi rielabora graficamente i disegni sul tema pace realizzati dagli studenti per il Concorso Un Poster per la Pace, l’Istituto Agrario Navarra realizzerà aiuole a tema pace in via Gobetti. L’Istituto Alberghiero Vergani realizzerà una torta della pace che distribuirà ai presenti domenica pomeriggio. Tante sono poi le scuole che saranno protagoniste in qualità di guide turistiche o impegnate in performance artistiche e teatrali o in camminate nei luoghi monumentali della città, come il Liceo Artistico Dosso Dossi, l’Istituto Einaudi, l’ICS Dante Alighieri, l’ICS Don Milani, l’ICS Alda Costa e l’Istituto Ipsia Ercole I D’Este. Un gruppo di scuole sarà inoltre protagonista di una serie di concerti per la pace, l’ICS Govoni, l’ ICS Don Chendi Tresigallo, l’ICS Alda Costa- Concerto per la Pace, Camminata Pace, guide turistiche nei luoghi monumentali della città, performance artistiche, l’ICS DE Pisis e ICS Perlasca. Contribuiscono poi ad arricchire l’offerta formativa una serie di Associazioni culturali con offerte didattiche (Comitato Unicef Ferrara, Arte-Na, Circi-Biblioteca Blu, Orto Condiviso TerraViva) e allestimenti di banchi informativi sulle loro attività associative (Il Mantello- Agire Sociale, ANPI Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Emergency, U.I.C. Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti Onlus).

Le conferenze si svolgono nei giorni del 7 e 8 aprile, mattina e pomeriggio nelle seguenti strutture: Sala Estense, Sala della Musica, Palazzo della Racchetta, Sala Agnelli Biblioteca Ariostea, Ibs Il Libraccio Ferrara, La Feltrinelli Ferrara: Dialogo intereligioso Venerdì 7 aprile ore 10.30, Palazzo della Racchetta venerdì, in collaborazione con il Rotary Club di Copparo Alfonso II D’Este e l’Istituto di Storia contemporanea di Ferrara. Relatori: Anita Tosi (teologa e moderatrice dell’incontro), monsignor Andrea Bellandi (Vicario generale Arcidiocesi di Firenze) Izzedin Elzir (Imam di Firenze e Presidente Unione delle comunità islamiche d’Italia), Parabhakti das-Mauro Bombieri (responsabile movimento Hare Krisna), Andrea Bottai (ministro di culto Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai), Luciano Meir Caro (rabbino di Ferrara). Presenta la presidente dell’Istituto di Storia contemporanea di Ferrara Anna Quarzi; un incontro sulla Sicurezza Cittadina Venerdì 7 aprile ore 15.00 Sala della Musica Relatori: Michele Tortora (prefetto di Ferrara) e Antonio Sbordone (questore di Ferrara). Moderatore Ugo De Nunzio; un aggiornamento sul “Processo mediatico e giusto processo” sabato 8 aprile ore 15 Palazzo della Racchetta, a cura della Camera Penale Ferrarese, Relatore: Renato Borzone, avvocato del Foro di Roma responsabile dell’Osservatorio sull’informazione giudiziaria dell’Unione delle Camere penali italiane. Moderatrice: Irene Costantino; una relazione sul “Concetto di Pace al tempo dei Greci e Latini” aabato 8 aprile ore 9 sala della Musica. Relatore: Leonardo Fiorentini, docente dell’Università di Ferrara, una riflessione sul tema “Le donne come messaggeri di pace” sabato 8 aprile ore10,30, al Palazzo della Racchetta, incontro con Daniele Lugli del Movimento nonviolento sul tema: “Una finestra sul mondo: donne mediatrici di pace”, a cura dell’associazione Fidapa Ferrara; laboratori di lettura per bambini, “Letture di pace!” sabato 8 aprile ore 9.30 Sala Agnelli della Biblioteca Ariostea. Letture e laboratori rivolti agli alunni degli istituti partecipanti al “Week end della Pace” sulle tematiche di pace, diritti umani del patrimonio UNESCO. A cura di Angela Poli, la Presentazione del libro “Le delizie e l’unicorno” Lapis Edizioni, 2017- sabato 8 aprile ore 17.30- Incontro con l’autore Luigi Dal Cin, alla Libreria IBS Libraccio. Le esibizioni si svolgono prevalentemente i pomeriggi del 7 8 9 aprile in appositi spazi ubicati in Piazza Trento Trieste (Galleria Matteotti in caso di maltempo) e individuabili da un’apposita pavimentazione tessile di color azzurro: la Scherma paralimpica, a cura dell’Accademia di Scherma Bernardi di Ferrara Piazza Trento Trieste sabato 8 aprile Pomeriggio; Scherma, a cura dell’Accademia di Scherma Bernardi di Ferrara esibizione in piazza Trento e Trieste sabato 8 aprile pomeriggio; Difesa Personale, a cura del CUS Ferrara esibizione Piazza Trento e Trieste sabato 8 aprile pomeriggio; Scherma Antica, a cura della associazione Compagnia del Conte Verde, Piazza Trento e Trieste venerdì 7 aprile pomeriggio; Boogie Woogie, a cura dell’associazione Flying Boppers Piazza Trento Trieste venerdì 7 aprile pomeriggio; Performance artistiche, poesia, teatro, pittura, scultura grazie alla critica d’arte Nadia Celi. Circa 20 artisti di fama nazionale, che si esibiranno en plein air in piazza Trento e Trieste venerdì 7 e sabato 8 aprile pomeriggio Trento Trieste; Stefano Bottoni patron Ferrara Buskers Festival, si esibirà in una performance live in Piazza Trento e Trieste domenica 9 aprile pomeriggio; Danza storica ottocentesca e scozzese, a cura della Società di Danza di Ferrara-, Piazza Trento e Trieste Domenica 9 aprile al pomeriggio.

Verrà organizzata la mattina di domenica 9 aprile una camminata della pace, in collaborazione con Uisp di Ferrara, oltre ad una “pedalata della Pace” con Fiab Ferrara (Ferrara città della bicicletta).

Si svolgerà per tutta la tre giorni una maratona fotografica, con selezione finale degli scatti che meglio esprimeranno il termine di pace attraverso le immagini della città di Ferrara, patrimonio UNESCO, utilizzando l’hashtag #wdpferrara senza necessità di iscrizione, dal 7 aprile alle 12 del 9 aprile, in collaborazione con lo Studio Giorgio Ranù. Durante la tre giorni saranno allestite le seguenti mostre: Esposizione dei disegni del concorso Un poster per la pace- Edizione 2016/17 al Museo del Risorgimento e della Resistenza, Corso Ercole I D’Este, 19; Esposizione dei disegni del concorso Un poster per la pace- Edizioni 2014/15 e 2015/16 rielaborati graficamente dagli studenti dell’Istituto Einaudi sotto la guida di Laura Govoni, ed Esposizione bibliografica sui temi della pace, diritti umani, UNESCO, con particolare riferimento alla sezione ragazzi, presso i negozi del centro aderenti all’iniziativa- Libreria La Feltrinelli- Libreria IBS Il Libraccio- biblioteche del Servizio Biblioteche e Archivi del Comune di Ferrara negli orari di apertura.

La manifestazione si concluderà domenica 9 aprile alle 21, con un Gran Galà finale. Al suo interno, dinanzi alle più importanti autorità, saranno premiati i vincitori della maratona fotografica e del “Poster per la pace” 2016/17 organizzato dal Lions Club Ferrara Estense e Lions Club Ferrara Diamant. Seguirà spettacolo direttamente da Zelig Sergio Sgrilli e Andrea Poltronieri in “Prendimi così”.

La manifestazione Week end della Pace si inserisce pienamente nel contesto culturale della città precedentemente descritto, proponendosi l’obiettivo, tramite lo sviluppo di azioni poliedriche e il coinvolgimento della cittadinanza, di sensibilizzare i partecipanti, soprattutto i ragazzi, su temi così importanti e così attuali come quelli della pace e del rispetto e valorizzazione patrimonio storico artistico e culturale della città. La pace, infatti, non più vista soltanto come un valore a cui tendere, diventa un modo di vivere la quotidianità, una competenza di cittadinanza acquisita e messa in pratica.

ENTI PROMOTORI Lions Club Ferrara Estense, Comitato Week End della Pace.

PATROCINIO Commissione Italiana Per l’UNESCO, Regione Emilia Romagna, Comune di Ferrara

ORGANIZZATO DA Comitato Week End della Pace, Lions Club Ferrara Estense, Lions Club Europa Poggio Renatico, Lions Club Portomaggiore San Giorgio, Lions Club Ercole I D’Este.

SPONSORIZZATO DA Archibugio Catering, 2M Assicurazioni, Banca Mediolanum, Estense Motori, Giulio Barbieri, StudiodontoiatriciReaSibilla, Tomasi Tourism, Top Secret

MEDIA PARTNER Il Resto del Carlino

IN COLLABORAZIONE CON Accademia di Scherma G. Bernardi, Arte.Na Ferrara, Ferrara Buskers Festival, Camera Penale Ferrarese, Compagnia del Conte Verde, Club per l’UNESCO di Ferrara, Cus Ferrara, Fiab Ferrara, Fidapa Ferrara, Flying Boppers, Ibs Il Libraccio Ferrara, Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara, La Tana delle Storie- C.I.R.C.I. Biblioteca Blu, Libreria La Feltrinelli Ferrara, Musei Civici di Arte Antica di Ferrara, Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara, Rotary Distretto 2072, Servizio Biblioteche e Archivi Comune di Ferrara, Studio Giorgio Ranù, Spal, Uisp Ferrara, Artefatta.

ASSOCIAZIONI ADERENTI Albero Maestro, A.N.P.I Ferrara, Comitato Unicef Ferrara, Emergency Ferrara, Il Mantello- Agire Sociale, Orto Condiviso Terraviva, Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti.