Visita teatrale guidata “Il museo racconta… 1920-1945 frammenti di vite”

Mercoledì 29 novembre alle 16 al Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara, in corso Ercole I d’Este 19. Partecipazione gratuita

alessia e antoFERRARA – Mercoledì 29 novembre alle 16 al Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara, in corso Ercole I d’Este 19 a Ferrara, si terrà visita teatrale guidata “Il museo racconta… 1920-1945 frammenti di vite” in collaborazione con l’Associazione nazionale partigiani d’Italia-Anpi.

L’ingresso e la visita sono gratuiti.

LA SCHEDA a cura del Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara in collaborazione con l’Anpi di Ferrara e con l’attrice e regista Alessia Passarelli promuove, ormai da un anno, una visita teatrale guidata ai propri spazi espositivi rivolta agli allievi della scuola secondaria di primo e secondo grado, alla cittadinanza, ai turisti.

Quando diciamo che un popolo ricorda, stiamo dicendo in realtà che un passato è stato attivamente trasmesso alla generazione presente e che questo è stato accettato come dotato di senso. Al contrario un popolo dimentica quando la generazione che è in possesso del passato non lo comunica alla successiva, oppure quando questa rifiuta quanto viene a ricevere ...

Yosef Hayim Yerushalmi

Attraverso il mezzo teatrale la visita si propone di dare una voce diversa a quelli che sono i fatti storici legati all’antifascismo, alla seconda Guerra Mondiale e alla Resistenza nella città di Ferrara. A parlare e a condurre gli spettatori nel percorso itinerante tra le sale del Museo saranno i protagonisti stessi di quelle vicende che prenderanno vita nell’interpretazione teatrale.

Scarti nella traiettoria di molte vite che la guerra e la Resistenza hanno provocato e che vengono proposti in tutta la loro umanità. La Storia appresa nei libri di testo verrà così declinata attraverso un percorso fatto di storie individuali, di scelte eroiche e importanti, vissute però dai protagonisti come semplici e inevitabili in un particolare momento della storia d’Italia.

Storie che riemergendo dalle pieghe dell’aneddotica familiare per entrare nelle pagine della Storia ufficiale e che appaiono anche in questo particolare percorso per far arrivare a chi le ascolta tutta l’umanità e l’emozionalità che si celano dietro gli eventi storici, per permettere di conoscere in maniera più empatica, per riflettere, per non dimenticare la possibilità di un momento conclusivo nel quale gli spettatori potranno porre domande di carattere storico alla responsabile del Museo Antonella Guarnieri.

Il 29 novembre alle 16, a conclusione delle giornate che ricordano il giorno della memoria, l’ANPI provinciale di Ferrara, ha deciso di offrire alla cittadinanza estense e ai turisti che si troveranno al Museo l’esperienza, in questo caso totalmente gratuita, la visita “teatrale” al Museo.

Si tratta di un progetto che, grazie all’apporto economico dell’ANPI troverà notevole spazio all’interno delle iniziative museali del Museo del Risorgimento e della Resistenza.