Villa Minozzo, ambiente: iniziativa di sensibilizzazione degli studenti

Al consiglio comunale presentato progetto sulla raccolta differenziata. Manicardi: “I dati emersi evidenziano miglioramenti, ma occorre ancora  fare molta strada. Ringraziamo l’istituto comprensivo per questo prezioso progetto”

Gli studenti villaminozzesi in  consiglio comunale illustrano la loro ricerca sulla raccolta differenziataVILLA MINOZZO (RE) – “Sulla raccolta differenziata stiamo facendo passi importanti, anche se c’è ancora da percorrere molta strada”: così Lucia Manicardi, assessore all’ambiente, commenta i risultati di una ricerca della scuola villaminozzese.

“In considerazione della vastità e della complessità del nostro territorio – spiega – i dati emersi dal progetto educativo ambientale ‘Rinascere rifiuti’, promosso dal Comune e realizzato dalle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, possono essere letti positivamente nella misura in cui evidenziano un miglioramento”.

Sottolinea l’assessore all’ambiente: “Ad esempio, il 48 per cento dei nuclei familiari intervistati (oltre 150) dichiara di effettuare sempre la differenziata. E una stessa percentuale concorda che la pratica della differenziazione sia necessaria e sia quindi indispensabile impegnarsi tutti, ancora di più, in questa direzione. Inoltre oltre il 60 per cento delle famiglie dichiara che, se fossero disponibili sul territorio, acquisterebbe prodotti sfusi e (oppure) alla spina, cioè senza imballaggio. Sono segnali importanti di sensibilità e disponibilità da parte dei cittadini, su cui possiamo, e dobbiamo, lavorare”.

Gli studenti delle classi prime della scuola secondaria di primo grado hanno presentato i risultati di questa indagine in occasione dell’ultimo consiglio comunale.

Raccolta differenziata“Il questionario – continua la Manicardi – era stato somministrato a tutte le famiglie dei bambini e dei ragazzi iscritti all’istituto comprensivo nello scorso anno scolastico, nell’ambito del progetto che ha coinvolto gli studenti in un percorso didattico sul tema della differenziazione dei rifiuti e della loro riduzione attraverso il riciclo e il riutilizzo dei materiali”.

Al termine della presentazione l’assessore all’ambiente, il sindaco Luigi Fiocchi e il capogruppo di minoranza Massimiliano Coloretti hanno ringraziato la scuola, gli insegnanti e gli alunni per il prezioso contributo e le informazioni raccolte, “da cui si evince – rileva ancora Lucia Manicardi – la necessità di proseguire con determinazione il percorso di sensibilizzazione degli abitanti, a partire dalla popolazione più giovane fino a quella anziana, sul tema dei rifiuti e sulla necessità di una loro gestione più corretta ed accorta, per poter raggiungere sostanziali e duraturi benefici ambientali ed economici nell’interesse di tutta la comunità”.

Conclude l’assessore Manicardi: “La dirigente scolastica Giuseppina Gentili, che ha accompagnato gli studenti insieme alle docenti Patrizia Tincani, Francesca Carnevali e Simona Tarabelloni, ha a sua volta ringraziato l’amministrazione comunale per l’ospitalità e ha sottolineato l’attenzione che da sempre l’istituto scolastico di Villa Minozzo ripone verso il territorio, e le sollecitazioni e le istanze che da esso provengono, favorendo il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei giovani alla vita sociale e culturale del paese. Da parte nostra abbiamo l’intenzione di continuare a collaborare con la scuola per l’avvio di nuovi progetti educativi, che aiutino a diffondere pratiche positive orientate alla sostenibilità e al rispetto per l’ambiente in cui tutti noi viviamo, e di cui siamo responsabili”.