Viabilità più sicura nei quartieri con un programma di interventi da 350mila euro

Fra le opere previste la messa in sicurezza di via Malanotte, un semaforo pedonale in via Don Minzoni, la sistemazione dell’incrocio al trebbo di Roversano

logo-comune-cesenaCESENA – Comprende dodici interventi, per un importo complessivo di 350mila euro, il pacchetto di opere per migliorare la viabilità e la sicurezza stradale dei Quartieri approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale.

“Con questo programma – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici e Mobilità Maura Miserocchi – andiamo a realizzare una serie di opere che le circoscrizioni ci hanno indicato come prioritarie per i loro territori. Grazie alla collaborazione propositiva dei quartieri, abbiamo da tempo consolidato un metodo di lavoro che in questi anni ha dato frutti importanti, permettendo di individuare, con un costante confronto con il territorio, le necessità più urgenti e le esigenze più sentite dai cittadini. Proprio sulla base dei risultati positivi ottenuti, abbiamo deciso di allargare ulteriormente questo metodo, interpellando direttamente i cittadini. Infatti, come già preannunciato nei giorni scorsi, nel bilancio 2017 – oltre alla conferma della scelta di indirizzare agli interventi segnalati dai Consigli di Quartiere il 20% della somma prevista per gli investimenti – ci sarà lo stanziamento di 1 milione di euro, utile a realizzare le proposte di manutenzione suggerite e votate direttamente dai cesenati in materia di viabilità, verde pubblico, abbattimento delle barriere architettoniche, ecc. Già ora è possibile segnalare le proprie proposte compilando la scheda pubblicata su cesenadialoga.it”.

Varie le tipologie di intervento comprese nel progetto appena approvato: percorsi pedonali, attraversamenti stradali protetti, rilevatori di velocità, ecc.
Entrando nel dettaglio, fra gli interventi previsti c’è la messa in sicurezza di via Malanotte nel quartiere Rubicone, con lo scopo di rendere più sicuro il transito dei pedoni nel tratto che collega il centro di Calisese con il confine comunale. Attualmente la strada risulta pericolosa per chi va a piedi perché carreggiata e banchina sono molto strette e il traffico automobilistico rasenta le recinzioni. Con le opere programmate si provvederà ad allargare la sede stradale, con una banchina di dimensioni adeguate. Per ottenere questo risultato, in un tratto sarà necessario anche tombinare un tratto di fosso stradale.
Sempre nel Quartiere Rubicone sarà realizzato un percorso pedonale di circa 300 metri su un tratto via Ruffio fino al cimitero di Bulgaria.
Nel Quartiere Cesuola è prevista, invece, l’installazione di un semaforo pedonale in via Don Minzoni, in corrispondenza del nuovo attraversamento pedonale previsto all’incrocio con via San Francesco.
Nel Quartiere Al Mare verrà sistemata la banchina in via Mantova (dietro la Casa Rossa), oggi prevalentemente utilizzata come parcheggio.
Doppio intervento nel Quartiere Valle Savio, dove si prevede di tombinare un tratto di fosso in via Tessello e di mettere in sicurezza l’incrocio fra via Roversano San Carlo e via Roversano, in località Trebbo.
A Borello saranno installati due rilevatori di velocità, mentre in piazza Indipendenza verrà installata una nuova griglia, più grande, per la raccolta delle acque piovane.
Nel Quartiere Cervese Sud si procederà con la sistemazione di un tratto di via Masiera, dove si è registrato un cedimento delle scarpate dell’adiacente scolo.
A completare il quadro tre interventi previsti nel Quartiere Centro Urbano. Verrà realizzato un attraversamento pedonale protetto in viale Europa, all’altezza dell’incrocio con Subborgo Comandini, con la realizzazione di due isole spartitraffico. Sarà costruita una rampa disabili in via Isei per consentire il passaggio delle carrozzine che provengono dalla Galleria Isei. Infine, sarà delineato un percorso pedonale protetto in via Serraglio.