Via Tripoli: da martedì 18 aprile a senso unico mare monte da via Roma a via Flaminia per lavori d’asfaltatura

via tripoliRIMINI – Per consentire la nuova asfaltatura di via Tripoli, dalla rotatoria con via Roma a quella con la via Flaminia – XX Settembre, la strada per tutta la durata dei lavori sarà messa a senso unico con direzione consentita mare – monte.

L’intervento inizierà martedì 18 aprile per terminare salvo imprevisti entro sabato 22, così da completare l’intervento prima dell’inizio dei ponti festivi che caratterizzeranno la vigilia della stagione estivo – balneare.

I lavori si svolgeranno in due fasi iniziando sul lato Ancona della strada per consentire l’asfaltatura dei 2/3 della carreggiata, per poi completare l’intervento sul lato Ravenna. Per questo, nel tempo necessario all’esecuzione dei lavori, su via Tripoli dalle ore 7 di martedì entrerà in vigore il divieto di sosta 0-24 con rimozione coatta. Mentre durante la prima fase per il veicoli che percorrono la via Tripoli saranno vietate tutte le svolte a sinistra, nella seconda saranno vietate quelle a destra.

Oltre alla nuova segnaletica orizzontale, che sarà realizzata al termine dell’asfaltatura, per il miglioramento della sicurezza è prevista la realizzazione di un passaggio pedonale rialzato sulla via Tripoli all’altezza di via Calatafimi.

L’ordinanza prevede il posizionamento, in avvicinamento del cantiere, della segnaletica con l’indicazione di itinerari alternativi. Per raggiungere il mare infatti, per i veicoli provenienti su via Flaminia da Riccione è possibile raggiungere via Ugo Bassi (prolungamento di via Roma) già svoltando a destra su via Pascoli all’altezza della rotatoria per poi, svoltando a sinistra all’altezza del semaforo della stessa via Bassi, raggiungere via Tripoli e da qui il mare. Per gli stessi flussi di traffico è anche possibile – ma meno consigliabile – proseguire su via Flaminia e via XX Settembre fino all’Arco d’Augusto e da qui, lungo via Bastioni orientali, raggiungere via Roma e, svoltando a destra, via Tripoli per proseguire a sinistra verso il mare.

Come avvenuto per le recenti modifiche adottate sulla viabilità in occasione della realizzazione del nuovo sovrappasso ciclopedonale di via Roma, il consiglio generale è quello di anticipare i nodi critici del traffico con la programmazione d’itinerari alternativi come l’asse mediano di via Roma (“Fila Dritto”) o lo stesso lungomare.