Via libera al bilancio 2018-2020 del Comune di Russi

Approvazione del bilancio comunale nell’ultima seduta del Consiglio Comunale del 2017

Russi stemmaRUSSI (RA) – Il Consiglio Comunale ha approvato il bilancio previsionale del Comune di Russi nell’ultima riunione del 2017, avvenuta nella serata di ieri, giovedì 28 dicembre. Soddisfazione espressa dell’Assessore Lino Calisti per questa approvazione senza aumento di tassazione a carico dei cittadini e per la garanzia di mantenere lo stesso livello di erogazione dei servizi comunali a fronte di una riduzione delle entrate.

Oltre alla previsione delle spese ordinarie, i punti di bilancio più significativi sono quindi, come già detto, nessun aumento delle aliquote IMU-TASI per il 2018 e la previsione di investimenti per la realizzazione in opere pubbliche quali:

la realizzazione della piscina per un importo complessivo di circa 495.000 euro, per fare in modo che l’esecuzione delle opere avvenga entro la prossima primavera;

la realizzazione delle piste ciclabili nelle frazioni di Godo e San Pancrazio, in particolare il completo attraversamento del centro abitato di Godo, per l’importo di circa 1.300.000 euro;

la riqualificazione del centro storico con opere che riguardano il recupero dei giardini pubblici “Parco Ugo La Malfa” con una previsione di spesa di circa 350.000 euro;

la previsione di opere relative alla viabilità con l’esecuzione di due rotonde che permettano di deviare il traffico pesante fuori dal centro abitato per un importo complessivo di circa 500.000 euro;

l’efficentamento energetico e le opere di consolidamento sismico nella scuola elementare di Godo, con la definitiva messa in sicurezza di tutte le scuole, per un importo di circa 650.000 euro;

“Grazie per questo consenso – ha commentato inoltre lo stesso Calisti – perché al di là delle singole opinioni, il lavoro svolto e “da svolgere” da parte dei nostri uffici e degli assessori ha permesso l’approvazione del bilancio alla data prevista, fatto molto importante per la nostra città e per poter partire celermente con gli investimenti previsti”