Verso le elezioni politiche: il gelo non ferma la macchina organizzativa a Cesena

comune-cesenaCESENA – Il maltempo non ferma i preparativi per l’elezioni politiche di domenica 4 marzo, quando gli italiani saranno chiamati alle urne per eleggere la Camera e il Senato.

La preoccupazione maggiore, in questo momento, è quella di rendere pienamente fruibili le sedi di voto già a partire da sabato quando si insedieranno i seggi. A questo scopo l’Amministrazione comunale e i Quartieri hanno appena lanciato un appello per cercare volontari che domani aiutino a sgomberare i percorsi pedonali di collegamento ai seggi.

A Cesena i seggi sono 98 (+ 5 seggi ‘volanti’ per i luoghi di cura), e vedranno impegnati 402 scrutatori, 103 Presidenti e 98 Segretari.

Si potrà votare nella sola giornata di domenica 4 marzo, dalle ore 7 alle ore 23.

Per l’elezione della Camera (per la quale occorre aver compiuto 18 anni) a Cesena sono chiamati alle urne 74.567 elettori, di cui 35.731 maschi e 38.836 femmine, mentre per il Senato gli elettori cesenati con più di 25 anni sono 69.501, di cui 33.102 maschi e 36.399 femmine. A questi si aggiungono 3548 elettori (1826 maschi, 1722 femmine) residenti all’estero che hanno richiesto di votare per corrispondenza.

L’andamento dello scrutinio sul web

Lo spoglio dei voti sarà effettuato domenica sera subito dopo la chiusura delle urne. Anche in occasione di questa tornata elettorale, sarà possibile seguire l’andamento dello scrutinio sul sito del Comune, dove saranno pubblicati, man mano che arrivano, tutti i dati (ufficiosi) trasmessi dalle varie sezioni.

Cosa serve per votare

Per votare è necessario presentarsi al proprio seggio con la tessera elettorale (assolutamente indispensabile) e un documento d’identità, anche scaduto, purché la persona risulti riconoscibile.

E’ accettata anche l’identificazione da parte del personale in servizio ai seggi o da persone conosciute dal personale dei seggi.

Tranne i casi particolari tassativamente previsti dalla legge, l’elettore può votare nel seggio solo se risulta compreso nella lista elettorale a disposizione del presidente di seggio.

Per verificare in quale seggio si deve votare, sul sito del Comune è disponibile il servizio “Dove vado a votare”.

Tessera elettorale smarrita/deteriorata o rubata

In caso di deterioramento, smarrimento o furto della tessera elettorale, per ottenere il rilascio di un duplicato, occorre rivolgersi allo Sportello Facile con un documento di riconoscimento.

Per favorire chi ha bisogno del duplicato, inoltre, l’Ufficio Elettorale sarà aperto dalla mattina fino alle ore 18 nelle giornate di venerdì 2 e sabato 3 marzo nei due giorni precedenti il voto dalle ore 8.00 ore 18.00, mentre domenica 4 marzo sarà aperto negli stessi orari di apertura dei seggi (7-23).

Servizio Disabili: prenotazioni entro sabato 3 marzo

Per i disabili è previsto un servizio di trasporto al seggio, che va prenotato entro le ore 17,00 del giorno 3 marzo.

Per farlo bisogna telefonare a C.R. Bus al 3476536751 (o, se questo non è raggiungibile, al 3403879928) e fornire il recapito telefonico del disabile/familiare/accompagnatore da contattare per accordare tempi e modalità di trasporto. Dopo di che basterà inviare l’apposito modulo – scaricabile sul sito del Comune – alla mail dell’incaricato di C.R. Bus e per conoscenza a: bigi_l@unionevallesavio.it.

Da sottolineare che il servizio non comprende l’accompagnamento, ma solo il trasporto da abitazione a seggio e viceversa. L’eventuale esigenza di un accompagnatore va segnalata.

Voto Assistito

Gli elettori affetti da grave infermità fisica (per esempio: cecità, non utilizzo degli arti superiori), che hanno bisogno dell’assistenza di un altro elettore per esprimere il proprio voto, possono chiedere al Comune di iscrizione elettorale l’annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante apposizione di un timbro sulla tessera elettorale.

Occorre presentare all’Ufficio Elettorale insieme alla tessera elettorale la certificazione rilasciata dall’AUSL di Cesena che attesta l’impossibilità di esercitare autonomamente il diritto di voto.

Il Servizio di certificazione viene effettuato presso gli ambulatori del Dipartimento di Sanità Pubblica negli orari e nelle sedi abituali (Piazza Anna Magnani e Corso Cavour).

Si segnala che la sede di Corso Cavour rimane aperta anche domenica 4 marzo dalle 10 alle 14.

Per gli elettori non vedenti la certificazione sanitaria può essere sostituita dal libretto nominativo di invalidità civile che attesta la condizione di non vedente.