Valerio Braschi torna a Ferramenta con una nuova proposta: 25 gennaio

Lo chef oggi propone una nuova pizza misteriosa nel locale santarcangiolese

image2SANT’ARCANGELO DI ROMAGNA (RN) – Sempre protagonista malgrado siano trascorsi mesi dalla sua vittoria a Masterchef – come succede solo ai talenti veri che rimangono nel cuore di tutti – Valerio Braschi non interrompe il rapporto con il proprio paese d’origine, Sant’Arcangelo di Romagna, ma lo rafforza grazie alla collaborazione con il ristorante Ferramenta.

Fedele all’impegno di ritornare ogni mese nel suggestivo locale da poco riaperto sulla centrale piazza Ganganelli – di cui apprezza la formula basata sulla qualità senza compromessi delle proposte – il giovane chef si ripresenta giovedì 25 gennaio, come farà ogni ultimo giovedì dei prossimi mesi, per cimentarsi non in un 4, bensì in un 6 mani con i pizzaioli Mimmo Fabozzi e Matteo Bologna.

MimmoInsieme prepareranno una creazione di cui anticipano solo il nome: Pizza Pop Up, una magia di ingegnosità e sapori che verrà offerta a tutti gli ospiti del locale e sottoposta al loro giudizio mediante votazione; qualora il punteggio risulti largamente positivo, la pizza entrerà a far parte del repertorio di Ferramenta.

“Registriamo il tutto esaurito ogni sera – dichiara il patron di Ferramenta, l’imprenditore Rino Mini e siamo felici del fatto che la gente abbia subito premiato le nostre scelte di qualità assoluta, ma non per questo rinunciamo a inventare sempre nuovi modi per divertirci e mangiar bene. Con Valerio, un pozzo di idee coinvolgenti ed entusiasmanti, vogliamo rafforzare il concetto di grande cucina accessibile, allargandolo a tutti i settori della gastronomia. E la pizza è, appunto, il veicolo di comunicazione più democratico per farlo”.

Ma quali saranno gli ingredienti della Pizza Pop Up? Rino Mini non si sbottona e asserisce: “Non voglio svelarli perché rovinerei il gioco e la sorpresa! Però giovedì, indipendentemente dai piatti che vorranno degustare, tutti avranno un assaggio della pizza e potranno scoprire da soli di cosa si tratta, per poi votare e quindi confrontarsi direttamente con Valerio, Mimmo e Matteo!”

L’appuntamento è dunque di quelli da non perdere.