‘Uno sguardo sulla Ferrara medievale: l’archivio Estense Tassoni’

Mercoledì 30 novembre alle 17 nella sede dell’Archivio storico comunale di via Giuoco del Pallone

ferrara-palazzoducale_intFERRARA – Si intitola “Uno sguardo sulla Ferrara medievale: l’archivio Estense Tassoni – Un percorso di lettura del nucleo di pergamene più antiche (secoli XI-XII) conservate in Archivio Storico Comunale” la conferenza dell’archivista Corinna Mezzetti, in programma oggi, mercoledì 30 novembre alle 17 all’Archivio storico comunale (via Giuoco del Pallone 8). L’iniziativa è inserita nell’ambito del ciclo Testo e contesto ed è a cura degli Amici della Biblioteca Ariostea di Ferrara.

LA SCHEDA (a cura degli organizzatori) – Le carte più antiche conservate in Archivio Storico Comunale non sono da cercare nella documentazione del Comune, distrutta nel suo nucleo originario durante la rivolta del 1385, ma negli archivi di famiglia confluiti nel deposito archivistico municipale. L’archivio Estense Tassoni, in particolare, conserva un nucleo di antiche pergamene che risalgono alla metà dell’XI secolo. Il ramo ferrarese della famiglia si radica a Ferrara nel ‘400, ma le carte del suo archivio aprono squarci importanti sui secoli medievali e sulle famiglie ferraresi che dominavano in città. L’incontro vuole esplorare la sezione più antica dell’archivio e proporre un percorso di lettura tra i documenti in pergamena scritti dai notai per la Chiesa e le famiglie di Ferrara. Ogni documento medievale è un testo complesso, che combina scrittura e segni secondo i protocolli di una ben consolidata pratica professionale. Un testo che veic ola informazioni fin dalla forma in cui è stato fissato e che apre molte strade di ricerca per indagare il contesto, la vita e le dinamiche cittadine della Ferrara medievale.