Università di Parma: “Tradurre per un ‘Unione Europea multilingue”

Oggi, lunedì 5 dicembre, alle ore 15, prolusione tenuta da Katia Castellani, Rappresentante in Italia della Commissione Europea, Antenna della Direzione generale della Traduzione, Rete di eccellenza dell’Italiano istituzionale

uniparmaPARMA – Oggi, lunedì 5 dicembre, alle ore 15, in Aula Magna (Palazzo Centrale dell’Ateneo, via Università, 12), si terrà la prolusione di Katia Castellani, Rappresentante in Italia della Commissione Europea, Antenna della Direzione generale della Traduzione, Rete di eccellenza dell’Italiano istituzionale, dal titolo “Tradurre per un’Unione Europea multilingue”.

La lezione della Castellani è in occasione della chiusura del corso di Linguistica generale, insegnamento del corso di Laurea Magistrale in Lettere classiche e moderne (Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia – A.L.E.F.), dedicato quest’anno al tema “Quale/i lingua/e per l’Europa”.

L’incontro, introdotto da Davide Astori, titolare dell’insegnamento, vedrà i saluti iniziali di: Francesca Zanella, Pro Rettrice per l’Area Affari generali e legali con delega al Coordinamento delle attività di internazionalizzazione; Gioia Angeletti, Delegata per la mobilità studentesca internazionale; Giuseppe Gilberto Biondi, Direttore del Dipartimento A.L.E.F., Maria Candida Ghidini, Presidente del corso di laurea triennale in Civiltà e Lingue straniere moderne, Simonetta Anna Valenti, referente della laurea magistrale interateneo in Lingue, Culture e Comunicazione e Rosangela De Simone, Collegio Europeo.