Università di Ferrara, Orto Botanico: mappate quindici specie

Sarà possibile visualizzarle e conoscerle su smartphone e tablet grazie ad una App

orto botanicoFERRARA – Grazie alla collaborazione con Florintesa, progetto finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per potenziare la rete nazionale degli Orti Botanici universitari e dei Giardini Storici attraverso iniziative di divulgazione sulla Flora d’Italia, a maggio sono state realizzate delle nuove etichette interattive per quindici specie presenti all’Orto Botanico ed Erbario dell’Università di Ferrara.

Queste etichette sono dotate di QR code e permettono, aprendo i “quadratini magici” con una App installata su smartphone o tablet, di visualizzare, per ciascuna specie, una “nuvola di etichette”, word cloude, attraverso la quale è possibile leggere notizie e ammirare immagini relative alle piante mappate. Le word cloude, permettono inoltre di approfondire aspetti culturali, artistici, simbolici e mitologici delle specie in esame.

Le nuvole di etichette possono essere visualizzate anche da computer, grazie ad una mappa interattiva su Google maps, dove cliccando sul simbolo del fiore, si possono avere informazioni sulla posizione della pianta all’interno dell’Orto Botanico ed Erbario e si può accedere ad una descrizione dettagliata.

Ecco le specie mappate:

Aquilegia vulgaris (Aquilegia), Convallaria majalis (Mughetto), Corylus avellana (Nocciolo), Ficus carica (Fico), Fragaria vesca (Fragola di bosco), Hedera helix (Edera), Iris germanica (Giaggiolo), Laurus nobilis (Alloro), Myrtus communis (Mirto), Nerium oleander (Oleandro), Nymphaea alba (Ninfea bianca), Picea abies (Abete rosso), Punica granatum (Melograno), Quercus robur (Farnia), Vinca minor (Pervinca).