Unife celebra il “Giorno della Memoria” 2016

Unife Università degli studi di Ferrara logoL’appuntamento lunedì 25 gennaio al Dipartimento di Giurisprudenza

FERRARA – Anche quest’anno l’Università di Ferrara partecipa alle celebrazioni ferraresi del Giorno della Memoria, coordinate dal Comitato Provinciale 27 gennaio Ferrara, con il convegno internazionale “Quale giustizia per i genocidi e i crimini contro l’umanità? La difesa dei diritti fondamentali davanti alle Corti”, che si terrà lunedì 25 gennaio alle ore 9 nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza, (c.so Ercole I D’Este, 37), organizzato da Unife, in collaborazione con il Mémorial de la Shoah di Parigi.

Il Convegno sarà aperto dai saluti del Rettore, del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza Giovanni De Cristofaro e del Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani. Ad intervenire portando i suoi saluti sarà anche Bruno Boyer, Responsabile delle relazioni internazionali del Mémorial parigino.

Dopo la relazione di apertura del giudice Bruno Cathala, Primo Cancelliere della Corte internazionale dell’Aja ed esperto di giustizia internazionale, due docenti dell’Ateneo ferrarese, Paolo Veronesi, costituzionalista, e Francesco Salerno, internazionalista, analizzeranno la storica sentenza costituzionale n. 238 del 2014, relativa alla risarcibilità dei danni subiti dalle vittime italiane delle deportazioni forzate e degli eccidi nazisti, nonchè il “dialogo” tra giustizia internazionale e costituzionale in materia di repressione dei crimini internazionali.

Nel pomeriggio interverranno Héléne Dumas, ricercatrice francese, specialista del genocidio dei Tutsi nel Ruanda e della procedura di riconciliazione svolta in quel Paese e Marcello Flores, storico dei genocidi, docente dell’Università di Siena, dove dirige un Master europeo in Human Rights and Genocides Studies, che esaminerà il rapporto tra storia, morale e giustizia nei genocidi del XX secolo.

Organizzatrici del Convegno sono Giuditta Brunelli, costituzionalista dell’Ateneo estense, e Laura Fontana, rappresentante per l’Italia del Mémorial de la Shoah, che presiederà la seconda sessione del Convegno. La sessione mattutina sarà presieduta da Pasquale Nappi, già Rettore dell’Università di Ferrara e ordinario di diritto processuale civile.