Unibo. “Why Revolution? Parole e Figure” a Bologna e Forlì

Quattro appuntamenti nelle sedi del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Alma Mater, in occasione del centesimo anniversario della Rivoluzione bolscevica, per ricostruire in modo critico uno degli eventi che hanno maggiormente segnato la storia del XX secolo

logo-uniboBOLOGNA – Utopia, Rivoluzioni, Autodeterminazione, Pace e Guerra: i quattro percorsi organizzati dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Alma Mater, a Bologna e a Forlì, in occasione del centesimo anniversario della Rivoluzione bolscevica. Un programma, già partito la scorsa primavera, che attraverso una serie di eventi, vuole ricostruire in modo critico uno degli eventi che hanno maggiormente segnato la storia del XX secolo.

In partenza mercoledì 15 novembre la seconda parte di “Why Revolution? Parole e Figure” con l’incontro “Tra utopia e processi di modernizzazione: l’immaginazione della rivoluzione bolscevica nel Novecento”, alle 15.30, presso il Teaching Hub di Forlì.

Giovedì 16 novembre, presso l’Aula Poeti di Palazzo Hercolani a Bologna, alle 15.30, si svolgerà l’incontro “Rivoluzioni mancate, rivoluzioni riuscite: riflessioni attorno e sulla rivoluzione del 1917”.

Si proseguirà mercoledì 22 novembre, alle 15.30 presso il Teaching Hub di Forlì con “Autodeterminazione e imperi” e, infine, giovedì 23 novembre nell’Aula Poeti di Palazzo Hercolani a Bologna, la tavola rotonda con Luigi Vittorio Ferraris, Lorenzo Ornaghi, Angelo Panebianco “Pace, guerra e equilibrio internazionale”.