Unibo, Scienze ambientali e Biologia marina: otto nuove aule al campus di Ravenna

Campus Ravenna - Nuove auleLe aule, inaugurate giovedì mattina, sono situate in via Sant’Alberto, in un nuovo edificio attiguo ai Laboratori Sartori. Potranno ospitare fino a 300 studenti

RAVENNA  – Il Campus di Ravenna dell’Università di Bologna può contare da oggi su otto nuove aule didattiche (compreso un nuovo laboratorio informatico) che possono contenere in totale fino a 300 studenti. Le aule, inaugurate questa mattina, sono situate in via Sant’Alberto 163, in un nuovo edificio attiguo ai Laboratori Sartori, e ospiteranno le attività didattiche del corso di laurea in Scienze ambientali, del corso di laurea magistrale in Analisi e Gestione dell’Ambiente (che ospita anche il curriculum internazionale in Water and Coastal Management – WaCoMa) e del corso di laurea magistrale in Biologia Marina, oltre al ciclo di “Conferenze del Giovedì”: appuntamenti periodici con relatori nazionali ed internazionali su tematiche di ricerca, innovazione e relazione col mondo del lavoro.

All’inaugurazione erano presenti il prorettore vicario dell’Università di Bologna Mirko Degli Esposti, il direttore del Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche ed ambientali Alessandro Gargini, il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, il presidente della Fondazione Flaminia Lanfranco Gualtieri e la coordinatrice del Campus di Ravenna Elena Fabbri.

Il nuovo edificio, realizzato grazie allo sforzo congiunto dell’Università di Bologna e della Fondazione Flaminia, con un investimento complessivo di 1,2 milioni di euro, permetterà di trasferire la sede delle lezioni fino ad oggi svolte all’interno dell’Istituto Agrario di Ravenna e concentrare quindi gli studi universitari legati alle Scienze dell’Ambiente e del Mare in unico plesso scientifico-didattico.