Unibo. Proiezione della mini serie “Madoff” e dibattito sull’educazione finanziaria

Un evento di Economia applicata, organizzato dalla Scuola di Economia Management e Statistica dell’Università di Bologna per commentare l’ascesa e la caduta di uno dei maggiori stockbrocker della storia recente degli Stati Uniti

logo-uniboBOLOGNA – Lunedì 17 luglio, alle 18, nell’Aula Magna della Scuola di Economia Management e Statistica dell’Università di Bologna (Piazza Scaravilli, 2) sarà proiettato “Madoff”, nell’ambito di un evento organizzato in collaborazione con Sky Cinema.

Mini serie in due parti distribuita in Italia da The Walt Disney Company e visibile su Sky, Madoff sarà commentato da Andrea Resti, professore di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università Bocconi, già vicepresidente del comitato consultivo dell’Eba (European Banking Authority) e attualmente consulente del Parlamento europeo per la vigilanza bancaria, opportunamente stimolato dal prof. Giuseppe Torluccio e dagli studenti.

Madoff, interpretato magistralmente dal premio Oscar Richard Dreyfuss, è un adattamento del libro “The Madoff Chronicles” di Brian Ross che illustra l’ascesa e la caduta di uno dei maggiori stockbrocker della storia recente degli Stati Uniti.

Bernie Madoff, già al vertice del Nasdaq, salì tristemente agli onori delle cronache, durante la crisi del 2008-2010, per avere truffato oltre 65 miliardi di dollari a ignari risparmiatori (ma anche banche e fondi di investimento), applicando lo “schema Ponzi” dal nome di Carlo (Charles) Ponzi da Lugo (Ravenna).

Ponzi, immigrato negli Stati Uniti d’America nel 1903, divenne negli anni 10 e 20 del secolo scorso, uno dei più grandi truffatori della storia americana.

La Scuola di Economia Management e Statistica dell’Università di Bologna risponde, così, alla necessità di diffondere una maggiore cultura finanziaria, come affermato recentemente anche dal Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco.

La proiezione di Madoff è, infatti, il secondo evento dopo quello organizzato ad Imola, lo scorso 3 luglio, ospitato da SACMI, che ha visto la partecipazione di quasi 300 persone. L’obiettivo è estendere eventi di questo tipo anche al Campus di Rimini e Forlì, tra agosto e settembre.

Al di là di queste iniziative sperimentali, la Scuola intende proporre attività di divulgazione e formazione rivolte a tutti gli studenti dell’Alma Mater nell’ambito del Progetto sulle competenze trasversali (soft skills).

Maggiori informazioni: https://eventi.unibo.it/proiezione-madoff-ems-bologna-2017​