Unibo. Al Cardinale Gianfranco Ravasi la laurea ad honorem dell’Alma Mater

Una Laurea ad Honorem in Filologia, letteratura e tradizione classica per il biblista, teologo, studioso e docente di esegesi biblica e lingua ebraica, autore di oltre mille pubblicazioni in cui vengono celebrate la concordia e la sinfonia di saperi

logo-uniboBOLOGNA – Sabato 16 giugno, alle 11, nell’Aula Magna di Santa Lucia (Via Castiglione, 36 – Bologna), il Cardinale Gianfranco Ravasi riceverà la Laurea ad Honorem in Filologia, letteratura e tradizione classica dell’Alma Mater. Alla cerimonia saranno presenti il Rettore Francesco Ubertini, il Direttore del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica Francesco Citti e il prof. Ivano Dionigi che pronuncerà la Laudatio.

Chiamato da Papa Benedetto XVI come Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, delle Pontificie Commissioni per i Beni Culturali della Chiesa e di Archeologica sacra, Gianfranco Ravasi è stato nominato Cardinale nel 2010. Studioso e docente di esegesi biblica e lingua ebraica, conoscitore di molte lingue antiche e moderne, cultore di numerose discipline e arti, assegnatario di vari e prestigiosi riconoscimenti e premi, il Cardinale Ravasi ha al suo attivo una produzione scientifica e saggistica immane, dall’esegesi biblica alla filosofia e filologia, dalla musica alla poesia e letteratura.

In particolare Ravasi – come illustra il prof. Ivano Dionigi tra le motivazioni presentate al Dipartimento Unibo – individua nella Bibbia e nel sapere ebraico-cristiano il grande codice della letteratura e della cultura occidentale, in alleanza con la grande cultura classica e il sapere di Atene e Roma.

Tra le attività del Cardinale Ravasi, si ricorda infine la struttura chiamata “Cortile dei Gentili” nata su ispirazione di Papa Benedetto XVI per favorire l’incontro e il dialogo tra credenti e non credenti.