Un nuovo weekend di iniziative per “Mutina splendidissima”

Passaggi_Strade- la strada romana al novi ark -1Venerdì 23 marzo “Passaggi” con aperitivo; sabato e domenica 24 e 25 lo spettacolo “Io Mutina. L’Età romana” (prenotazione obbligatoria); domenica 25 conferenza su “Da Mutina alla Modena medievale”

MODENA – Continuano anche nel prossimo fine settimana gli appuntamenti (per la visita spettacoIo Io Mutina prenotazione obbligatoria:info@cronoeventi.it) della rassegna “Mutinalive” che, nell’ambito della mostra “Mutina splendidissima” in corso al Foro Boario fino all’8 aprile, racconta i 2200 anni della nostra città con molti linguaggi diversi: street art 3D, fumetti, teatro, degustazioni, incontri e laboratori per bambini.

Passaggi_Strade- la strada romana al novi arkVenerdì 23 marzo alle 19 l’appuntamento è con “Passaggi” percorso itinerante con aperitivo dedicato ai principali momenti di passaggio storico e culturale lungo 2200 anni di storia. Il percorso prosegue oltre la mostra con una passeggiata illuminata da candele lungo la strada romana del NoviArk per concludere con un aperitivo al Bamboo Music&Drink (durata 1 ora e 30 – fino a esaurimento posti, costo euro 7).

Sabato 24 marzo alle 14.45, 16.30 e domenica 25 marzo alle 11, 15 e 16.45 torna “Io, Mutina. L’età romana” a cura di Crono Eventi e Musei civici. Percorrendo i luoghi che custodiscono vestigia romane, un cast di attori dà voce ai “Mutinenses” e rievoca le loro vicende e passioni, come quella per i gladiatori. Dalla nascita della colonia al bellum mutinense tra Antonio e Ottaviano, fino agli sfarzi dell’epoca imperiale, si va alla ricerca di quella Mutina Splendidissima “che fu città grande e ricca come Pompei, ma che il tempo ha sepolto”. Ritrovo presso la biglietteria della mostra, durata un’ora circa, ingresso compreso il biglietto per la mostra 10 euro, ridotto 7. Info e prenotazioni (www.cronoeventi.it – info@cronoeventi.it).

Veduta del sito Unesco -Piazza- Duomo- torreSempre domenica 25 marzo alle 16.30 la sala Crespellani dei Musei civici al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino ospiterà l’incontro “Da Mutina romana a Modena medievale: geoarcheologia e geoarchitettura” in cui Stefano Lugli, docente dell’Università di Modena e Reggio Emilia, illustra i risultati delle indagini svolte su malte e elementi lapidei di lussuosi edifici di Mutina a confronto con i materiali da costruzione del Duomo e della Ghirlandina. Ingresso omaggio alla mostra per tutti i partecipanti all’incontro.

“Mutina splendidissima” è a cura di Musei civici di Modena e Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Bologna con sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e Regione Emilia – Romagna e patrocinio di Università di Modena e Reggio Emilia.

La mostra è visitabile fino all’8 aprile da martedì a giovedì 9-14; venerdì 9-22; sabato, domenica e festivi 10-19; lunedì chiuso; il 2 aprile (Pasquetta) aperto dalle 16 alle 20. Biglietti: intero € 10; ridotto € 7 e 5. Gratuito a Pasqua (1 aprile) prima domenica del mese.

Informazioni sul sito web (www.mutinasplendidissima.it).