Un week end di sport e divertimento: sabato 29 e domenica 30 aprile la quarta edizione della Rimini Marathon

Ritorna il grande evento sportivo che unisce agonismo, divertimento e solidarietà e che quest’anno celebra la sua quarta edizione. Per il 2017 si punta al record di iscritti per la gara regina sulla distanza dei 42 km e 195 metri

Rimini MarathonRIMINI – Ritorna sabato 29 e domenica 30 aprile la Rimini Marathon, il grande evento sportivo che unisce agonismo, divertimento e solidarietà e che quest’anno celebra la sua quarta edizione. Per il 2017 si punta al record di iscritti per la gara regina sulla distanza dei 42 km e 195 metri, che nello scorso anno toccò i 1.602 atleti, ma saranno migliaia le persone, tra agonisti e non, che nel fine settimana scenderanno in strada per correre e per vivere il Marathon Village.

Il via della maratona è fissato domenica 30 aprile alle 9.30 dall’arco d’Augusto: gli atleti transiteranno lungo le strade di Rimini, per poi toccare Santarcangelo e Bellaria, con rientro dal lungomare fino alla Darsena di Rimini. Il tratto finale prevede il passaggio dei maratoneti nel Borgo San Giuliano, per transitare sul Ponte di Tiberio e infine tagliare il traguardo sotto l’Arco d’Augusto. L’altra gara competitiva è la TEN MILES competizione omologata FIDAL sulla distanza di 10 miglia, ovvero 16.094 metri. Il via è sempre domenica alle ore 10 dall’Arco d’Augusto.

Confermate le gare amatoriali dedicate alle famiglie e ai più piccoli, ogni anno sempre più partecipate, a partire dalla Family Run, gara sulla distanza di 9 km che partirà in coda alla maratona e che l’anno scorso ha raccolto oltre 2.500 persone. Il week end di sport sarà aperto sabato pomeriggio alle 16 con la Kids Run, iniziativa dedicata ai bambini e alle scuole.

Come da tradizione la partenza e l’arrivo delle gare sono fissati in prossimità dell’Arco d’Augusto nel centro storico di Rimini, dove sorgerà il Marathon Village. Tra gli appuntamenti in programma si segnala sabato 29 aprile dalle 20.30 il concerto dei Mokaclub, ma già nel pomeriggio non mancheranno animazione e djset. Presenti stand gastronomici e, novità di quest’anno, anche un parrucchiere a disposizione di atleti e non. Sempre sabato, alle 10.30, il Villaggio ospiterà un incontro-conferenza organizzato dalla Onlus “Rompi il silenzio” di Rimini, associazione contro la violenza sulle donne, mentre alle 16.30 saranno presentati gli Spingitori di Carrozzelle, di cui la Rimini Marathon ospita il raduno nazionale sin dalla prima edizione.

La maratona comporterà delle limitazioni temporanee alla circolazione nelle strade interessate al passaggio degli atleti. La Polizia Municipale di Rimini consiglia di evitare il lungomare della zona nord (da Torre Pedrera a San Giuliano Mare) dalle 12 alle 17 circa. Il raggiungimento di abitazioni e hotel sarà comunque garantito, ma a chi non ha necessità di transitare nella zona il suggerimento è di utilizzare le vie parallele (statale adriatica, via Sacramora, via Curiel, via Domeniconi, via Eritrea, via Diredaua). La zona di San Vito sarà interessata dalle 10 alle 12. Nella prima parte di gara (zona Arco, via XX Settembre, vecchia circonvallazione e centro città) i disagi saranno minimi in quanto i partenti sono prossimi alla partenza e quindi ancora in gruppo, transiteranno pertanto in pochi minuti.