Un nuovo importante riconoscimento per il film prodotto da Riccione Teatro Pina Bausch a Roma

Comune di RiccioneRICCIONE (RN) – Dopo l’inserimento nella selezione ufficiale dei Nastri d’Argento, continuano i successi per Pina Bausch a Roma, film documentario diretto da Graziano Graziani e prodotto da Riccione Teatro in collaborazione con l’Archivio Teatrale Andrés Neumann/Il Funaro Centro Culturale.

Giovedì 1° marzo, proprio nel giorno in cui verranno assegnati i Nastri d’Argento Doc, il film sarà presentato sulla Fifth Avenue di New York, in occasione del Segal Center Film Festival on Theatre and Performance: una rassegna prestigiosa che per tre giorni, dall’1 al 3 marzo, darà spazio a film sul mondo del teatro realizzati in 14 diversi Paesi, dagli Stati Uniti all’Argentina, dal Libano alla Cina alle maggiori nazioni europee.

Nato da un’idea del direttore di Riccione Teatro Simone Bruscia e di Andrés Neumann, il film di Graziano Graziani – voce di Radio 3 Rai e autore di Rai 5 – indaga lo straordinario rapporto di Pina Bausch con Roma. La coreografa che ha stregato Fellini, Almodóvar e Wenders ha dedicato alla città eterna due spettacoli indimenticabili, Viktor (1986) e O Dido (1999), e nelle sue residenze artistiche ha scandagliato la città a fondo. A ricordare quel periodo sono testimoni eccellenti come Matteo Garrone, Mario Martone, Cristiana Morganti, Vladimir Luxuria, Leonetta Bentivoglio, Maurizio Millenotti, Claudia Di Giacomo, Ninni Romeo. Tra gli intervistati c’è lo stesso Andrés Neumann, storico produttore di Pina Bausch e collaboratore del Tanztheater Wuppertal.

Alla retrospettiva organizzata dal Segal Center, istituzione della City University di New York, Pina Bausch a Roma rappresenterà l’Italia insieme a Your Whole Life Is a Rehearsal dei Motus e Cesare deve morire dei fratelli Taviani. Il film prodotto da Riccione Teatro, dopo la prima al Teatro Argentina di Roma nell’aprile scorso, è stato già al centro di numerose proiezioni di prestigio, l’ultima delle quali al Festival del Cinema Italiano di Madrid. Da anni Riccione Teatro – associazione che organizza il Premio Riccione per il Teatro, il Riccione TTV Festival e la stagione teatrale dello Spazio Tondelli – dedica retrospettive video al teatrodanza e a Pina Bausch. Vetrina privilegiata di queste rassegne, presentate in Italia e all’estero, è il Riccione TTV Festival, che ha anche proiettato i work in progress del film Pina Bausch a Roma.

Per informazioni:

www.riccioneteatro.it