Ultimo appuntamento con ‘Alceste al Museo’, i seminari di Eugenio Bolognesi

antonia bolognesiUltimo appuntamento con i seminari di approfondimento condotti da Eugenio Bolognesi, autore del romanzo “Alceste: una storia d’amore ferrarese. Giorgio de Chirico e Antonia Bolognesi” (Maretti editore, con il patrocinio della Fondazione Giorgio e Isa de Chirico, insignito della menzione d’onore al Premio Estense 2015)

FERRARA – Il sesto e ultimo seminario della rassegna è in programma domenica 13 dicembre alle 16 al Museo del Risorgimento e della Resistenza di Ferrara (corso Ercole I° d’Este 19) ad ingresso gratuito.

L’autore, Eugenio Bolognesi, è pronipote di Antonia Bolognesi, che fu Musa dichiarata del Grande Metafisico durante il suo periodo trascorso a Ferrara (1917-1919) e da cui egli stesso trasse ispirazione per uno dei sui quadri più famosi, “Le Muse inquietanti”, uno dei quadri contenuti nella mostra attualmente in corso a Palazzo dei Diamanti.

La vicenda intima della famiglia Bolognesi nella figura di Antonia (la mitologica Alceste, la moglie ideale) viene infatti trattata dall’autore con squisita sensibilità al fine proprio di lasciare la parola a de Chirico e far emergere il valore intrinseco delle lettere.

“Alceste: una storia d’amore ferrarese” include, oltre ai testi di Fabio Benzi, Eugenio Bolognesi, Victoria Noel Johnson, Paolo Picozza, la trascrizione integrale di 125 documenti, 104 lettere e cartoline di Giorgio de Chirico indirizzate ad Antonia Bolognesi, numerose fotografie d’epoca e copie anastatiche dei manoscritti.

Per info:

Museo del Risorgimento e della Resistenza – Corso Ercole I d’Este 19, Ferrara
tel. 0532 244949