Siamo tutti Anna Frank

Comune di BolognaBOLOGNA – Nei giorni scorsi un gruppo di tifosi della Lazio ha deciso di associare l’immagine di Anna Frank alla maglia della Roma.

Un atto che, nelle loro intenzioni, voleva essere di disprezzo e che invece si sta trasformando in un clamoroso “autogoal”.

Spingiamo anche noi nella loro porta il pallone e mettiamo sulla maglia della nostra squadra la foto di Anna Frank.

È quello che succederà questa sera a Bologna, dove “W Il Calcio” distribuirà davanti ai cancelli dello Stadio Dall’Ara, sfregiato tra l’altro la notte scorsa da atti vandalici su una lapide dei partigiani, la foto da appendere sulle maglie dei tifosi e dei giocatori rossoblu.

Prime adesioni, alle quali se ne stanno aggiungendo molte altre di minuto in minuto:
Comune di Bologna; Comune di Castel Maggiore; Comune di Anzola dell’Emilia; Comune di Casalecchio di Reno; Comune di Zola Predosa; Comunità Ebraica Bologna; Conferenza Donne PD Bologna; Conferenza Donne PD San Donato-San Vitale; Comitato delle memorie; ANPI Bologna; ANPI Casalecchio di Reno; Auser Emilia Romagna; UISP Bologna; BugsBologna ASD; Polisportiva Spring Pattinaggio; ASD BO.CA Calcio 1966; Bogasport ASD; Gay Lex; Frame Aps; ArciLesbica Bologna; Cassero LGBTI Center; Comitato Provinciale Us Acli Bologna; Rugby Bologna 1928 SSD SRL; ASD YZ Volley; MigrabO; ADDA Associazione Donne d’Arte; P.O.ST Pensare agli stereotipi Aps; Plus Onlus; AICS Bologna; Uni LGBTQ; Spigolo Tondo Associazione Culturale; U.S. Corticella SSD SRL; ASD Polisportiva Lame; KOMOS Coro Gay Bologna.

W il Calcio