Turismo, Muzzarelli: “Chiarezza sua Apt, ma azienda è ok”

Per il sindaco di Modena “niente sconti per chi ha sbagliato”, ma sull’Azienda di promozione turistica il giudizio è positivo: “Sia garantita la piena operatività”

comune di Modena logoMODENA – “Se qualcuno ha sbagliato, dovranno essere presi i provvedimenti conseguenti. Senza sconti e facendo chiarezza, come ha già annunciato l’assessore regionale Andrea Corsini. Ma le vicende di questi giorni non devono mettere in ombra l’efficace lavoro svolto da Apt per la promozione turistica dell’Emilia Romagna, dei suoi territori e delle sue città”. Il sindaco di Modena e presidente della Provincia Gian Carlo Muzzarelli interviene così nella questione sollevata rispetto ai rapporti con il sistema dell’informazione che vede coinvolta l’Azienda regionale di Promozione Turistica.

Muzzarelli sottolinea in particolare l’importanza che “venga garantita la piena operatività di uno strumento indispensabile per consentire visibilità anche alle realtà locali e continuare a essere competitivi sul piano nazionale e internazionale in tutti i settori turistici: da quello artistico e culturale a quello della neve, così importante per il nostro Appennino, dall’enogastronomico a quello ambientale e naturalistico, fino al benessere e a quello sportivo e motoristico”.

Per il sindaco si tratta di “ambiti in cui Modena vanta assolute eccellenze grazie alle quali, insieme al lavoro di promozione sviluppato in questi anni anche con il sostegno di Apt, si iniziano a vedere risultati concreti sul territorio con un aumento del turismo nazionale e internazionale ormai significativo e confermato dagli operatori”.