Trova un iPhone ma non lo restituisce, una donna rischia conseguenze penali

Ritrovato dalla municipale a casa di una donna grazie alla localizzazione Gps e alle telecamere di videosorveglianza, lo smartphone di una studentessa che aveva perso in autobus 

IPhoneMODENA – Dimentica l’iPhone sull’autobus. Lo ritrovano gli operatori della Polizia municipale a casa di una donna grazie alla localizzazione Gps e alla registrazione delle telecamere sul mezzo pubblico.

Visto che era stata fatta denuncia di smarrimento, ora la persona che se lo è tenuto anziché riconsegnarlo rischia conseguenze penali.

La storia, che si è svolta a Modena, inizia in maggio, quando il Comando della Municipale di via Galilei riceve la denuncia di smarrimento di un telefono cellulare iPhone5 da parte di una studentessa accompagnata dai suoi genitori, che si dice convinta di averlo lasciato sull’autobus preso la mattina per andare a scuola.

Usando l’app per localizzazione Gps del telefono attivata dalla giovane, gli operatori di Polizia giudiziaria della Municipale riescono a individuare la posizione dell’iPhone smarrito, non più sul bus di linea, ma in un edificio cittadino.

Le attività d’indagine, attraverso in particolare la visione delle telecamere installate sul mezzo pubblico, portano all’identificazione di una donna, che a distanza di quasi due mesi ha ancora il cellulare e non lo ha restituito. Ora l’iPhone è tornato in possesso della legittima proprietaria.

La Polizia municipale ricorda che appropriarsi di un bene smarrito senza attivarsi, come previsto dal Codice Civile, per l’immediata consegna dello stesso agli organi istituzionali, può costituire fattispecie di rilevanza penale. Il Codice Civile, infatti, dispone che al ritrovamento di beni mobili, soprattutto se di valore, deve seguire la consegna del bene agli organi istituzionali; qualora decorso un anno nessuno reclami il bene, questo diviene di proprietà della persona che lo ha trovato.

Nel Comune di Modena, per verificare se sia stato ritrovato e consegnato qualcosa che è stato smarrito, si deve contattare l’Ufficio oggetti rinvenuti di via del Murazzo 117 (tel. 059 2033247), aperto al pubblico da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12; lunedì e giovedì anche al pomeriggio dalle 15 alle 17.