Il trio Pradella-Taravelli-Monti apre la seconda parte della stagione dello Zingarò

Moris PradellaFAENZA (RA) – Stasera alle 22 sarà il Moris Pradella Trio ad aprire il nuovo anno dello Zingarò Jazz Club. Con il cantante e chitarrista saranno sul palco del club faentino anche Andrea Taravelli al basso elettrico e Matteo Monti alla batteria. Il concerto avrà inizio alle 22 ed è ad ingresso libero.

Moris Pradella (foto), cantante, chitarrista, pianista e autore, proporrà al pubblico dello Zingarò Jazz Club il suo repertorio a cavallo tra funky e soul: un vero e proprio trampolino per il suo stile e per le sue caratteristiche peculiari, vale a dire la sua voce, potente e calda, e le sue capacità chitarristiche. Ad accompagnarlo due musicisti di brillante esperienza come Andrea Taravelli al basso e Matteo Monti, batterista dallo stile incalzante e impeccabile.

Le collaborazioni che hanno visto coinvolti i tre musicisti sul palcoscenico e nei dischi svelano in modo evidente il percorso e il livello delle loro carriere.

Pradella è la voce solista dei Quintorigo nel loro progetto dedicato a Jimi Hendrix, oltre ad essere stato corista per Mario Biondi. Andrea Taravelli, dal canto suo, ha portato il groove e la propulsione ritmica delle sue linee di basso nei progetti di un ampio spettro di musicisti, tra i quali le cantanti Cheryl Porter e Crystal White, il chitarrista blues Rudy Rotta e l’hammondista Brian Auger, interpreti brasiliani quali Rogerio Tavares, Roberto Taufic e Rosa Emilia, jazzisti di alto livello come Bob Franceschini e cantautori come Fabio Concato.

Monti, invece, negli anni è stato già batterista di formazioni come Jestofunk, Gem Boy e Mash Machine. Le foto scattate da Lorenzo Gaudenzi ai protagonisti delle precedenti stagioni del club faentino fanno da cornice ai concerti dello Zingarò Jazz Club.