Cesena, Tremila firme contro il gioco d’azzardo

consegna firme vs gioco azzardoConsegnata al Sindaco la petizione per limitare la diffusione di sale Slot e Vlt

CESENA – Tremila firme per dire no al gioco d’azzardo: questo il risultato raggiunto in poche settimane dal gruppo di cittadini che, riunitosi spontaneamente per sensibilizzare la popolazione sulla prevista apertura di una sala slot in piazza Anna Magnani, ha mobilitato un gran numero di persone organizzando, prima, una fiaccolata in piazza Anna Magnani (svoltasi il 29 aprile), e poi un evento Slot Mob (il 7 maggio).

E proprio questi in questi due appuntamenti è stato raccolto un gran numero di adesioni alla petizione per contrastare il proliferare dei locali che accolgono il gioco d’azzardo. Lunedì mattina una delegazione del gruppo è salita a Palazzo Albornoz per consegnare le firme raccolte al Sindaco Paolo Lucchi. Ad incontrare i cittadini c’erano anche l’Assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti e l’Assessore allo Sviluppo e Innovazione Tommaso Dionigi, a testimoniare l’attenzione dell’Amministrazione comunale per l’iniziativa e la condivisione degli obiettivi, che si era già tradotta in impegni concreti, come quello di emanare un’ordinanza per limitare gli orari di apertura e verificare la possibilità di limitare le nuove aperture solo in aree produttive, attraverso il nuovo Piano Urbanistico.

Il prossimo 31 maggio la delegazione sarà a Forlì per consegnare le tremila firme raccolte anche al Prefetto.