Categorie: EventiParma

Torna a Parma il Mercatino Francese Belle Epoque

PARMA – Dopo il successo dello scorso anno, un imperdibile ed unico evento è ospitato a Parma: il Mercatino Francese Belle Époque.

Le casette in legno dai colori pastello con le scritte in stile liberty, le luci, le insegne e gli spazi dedicati a specialità gastronomiche francesi, creano un piccolo quartiere parigino in cui si respira un’atmosfera molto particolare. Nelle vetrine dei negozi troviamo pane appena sfornato e croissant, biscotti e cioccolatini, miele e marmellate, formaggi e salumeria, spezie e vini, ostriche e champagne per le piccole e grandi occasioni e tanti prodotti freschi. Le cucine preparano specialità regionali da consumare a casa o sul posto in una piacevole atmosfera conviviale. Al Mercatino Francese Belle Époque non si soddisfa solo la gola, in quanto si trovano anche saponi profumati, articoli per la tavola, prodotti tessili ed accessori per la casa e la persona. Il personale del mercatino veste come all’epoca e con il sorriso vi accompagnerà in questo viaggio nel tempo per ritrovare l’atmosfera di un periodo speciale.

Sabato 12 e domenica 13 novembre l’Association Découverte des Vélocipèdes à la Belle Époque di Villebarou (FR), sarà presente all’evento con velocipedi d’epoca.

Sabato 19 e domenica 20 novembre i membri dell’Associazione Culturale Noblesse Oblige di Salsomaggiore, indossando abiti “fin de siècle”, passeggeranno tra il pubblico chiacchierando amabilmente e recitando poesie in francese.

Con il patrocinio: Comune di Parma
Mercatino Francese Belle Époque: da sabato 12 a domenica 20 novembre 2016
Parma – Piazza Garibaldi
Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00

La prodottistica

Saranno presenti prodotti sia alimentari, sia non alimentari, tutti espressione di diverse regioni francesi. Quelli legati all’enogastronomia rappresentano il cuore del mercatino.
Oltre 80 i tipi di formaggio presenti, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del Midi Pyrénées, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Anche i vini sono presentati in oltre 30 varianti, dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. I salumi hanno particolari tipi di produzione che abbinano spezie ed erbe aromatiche. L’offerta dei biscotti Bretoni può contare su oltre 20 varietà diverse di ripieno: dal cocco al sesamo, dal cioccolato al limone. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie, le quali provengono, nella maggior parte dei casi, dalle ex colonie francesi. A conclusione dello spazio enogastronomico non poteva mancare la baguette, calda, appena sfornata. I forni della Boulangerie preparano anche croissant e pasticceria da forno.
I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze ed oggettistica provenzale. Da Parigi arrivano profumi e un’ampia gamma di accessori moda.
Tutti i prodotti sono accuratamente selezionati per garantire il massimo standard di qualità.
L’ampia gamma di offerte alimentari può contare su una filiera di piccoli produttori, mentre la parte riguardante la produzione provenzale e della Costa Azzurra, sia di tovagliati, sia di saponi e lavanda, provengono da aziende artigianali che sono presenti all’interno della manifestazione.
La ristorazione

Non poteva mancare, in questa proposta legata alla Francia, un angolo dedicato alla sua gastronomia regionale. Differente a seconda delle caratteristiche legate ai territori, dalla presenza di coste o montagne, confinanti con altri paesi europei oppure influenzate da tradizioni che si perdono nel tempo, la cucina si declina in numerose proposte: tartiflette, cassoulet, chocroute e tanto altro. Uno spazio è dedicato alla degustazione dei vini e, proprio per completare questo panorama tutto francese, si potranno degustare ostriche e champagne.

Articoli recenti

Parma lancia il City of Gastronomy Festival: il 2 e 3 giugno arriva il primo giro del mondo di sapori e saperi fra le città creative dell’UNESCO

In piazza Garibaldi e in piazza Ghiaia un fine settimana di show cooking e demo d’autore con chef da sei…

8 ore passati

“AbitiAmo il nostro Quartiere” per Barco e Pontelagoscuro

Giovedì 31 maggio alle 14.30 al Teatro Cortazàr a Pontelagoscuro (via Ricostruzione 40) FERRARA - Giovedì 31 maggio 2018 dalle…

8 ore passati

“Pic-nic in Arte” a CavaRei

Sabato 26 maggio torna la festa di primavera al Parco Pubblico di via Bazzoli. Giochi e animazione per bimbi e…

1 giorno passati

Provincia di Modena: Circuito del Frignano, corsa in montagna, dieci eventi in estate, dal 26 maggio

MODENA - Parte sabato 26 maggio, con il prologo della "Prignano run" a Prignano, la nona edizione del Campionato provinciale…

1 giorno passati

Venerdì 25 maggio Candi e De Vico all’evento conclusivo del progetto “I Primi Fanno Gioco Di Squadra” promosso da Reggiana Gourmet

REGGIO EMILIA - Anche nella stagione sportiva 2017/2018 Reggiana Gourmet, azienda presente nel pool dei sostenitori del club e co-sponsor…

1 giorno passati

La Notte de “Il Terzo Giorno” di sabato 26 maggio

PARMA -  Gruppo Davines e Comune di Parma uniti per dare vita ad un evento diffuso e immersivo che coinvolgerà…

1 giorno passati
L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Cookie

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice