Squadra Speciale della Polizia Municipale di Parma in azione nel pomeriggio di ieri

Monitorate la zona della Stazione, la zona di San Leonardo e la zona monumentale della città

Polizia municipalePARMA –  Prosegue l’attività di presidio e controllo del territorio della Squadra Speciale della Polizia Municipale.

Nel pomeriggio di Sabato, 5 pattuglie degli uomini di via Del Taglio hanno presidiato i punti caldi della città per prevenire e reprimere i comportamenti che arrecano degrado e creano percezione di insicurezza nella cittadinanza.

In particolare è stata monitorata la zona della Stazione, la zona di San Leonardo e la zona monumentale della città. La prima fase è stata dedicata al contrasto dell’abusivismo commerciale. Durante questa fase sono stati individuati 3 soggetti extracomunitari di origine africana nella zona di Piazza Garibaldi e via Repubblica che tentavano la vendita itinerante di merce contenuta in alcuni borsoni. Tutti e 3 hanno cercato di sottrarsi al controllo dandosi alla fuga, ma uno di loro è stato raggiunto dagli agenti. Nonostante i tentativi di calmare il soggetto, la reazione dello stesso è stata scomposta e violenta e ha obbligato gli operatori a bloccarlo a terra per ricondurlo alla calma. L’uomo, un senegalese di 31 anni, privo di documenti identificativi e che giustificassero la sua presenza sul territorio italiano, è stato accompagnato nella sede di via del Taglio dove, dopo le procedure identificative obbligatorie, ha rimediato una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e gli è stata comminata una multa per l’esercizio abusivo dell’attività di commercio itinerante dell’importo di 5164 € e gli è stata sequestrata la merce posta in vendita, tra cui capi di abbigliamento, accessori e bigiotteria. Gli altri due extracomunitari hanno fatto perdere le proprie tracce senza tuttavia riuscire a tenersi la merce posta in vendita, abbandonata sul suolo pubblico. Tra la merce c’erano numerose felpe e portafogli con marchi prestigiosi, presumibilmente contraffatti, che sono stati posti sotto sequestro.

La seconda fase ha visto le pattuglie impegnate nella zone delle aggregazioni giovanili e in San Leonardo con importanti risultati: 19 le persone identificate, 2 le sanzioni amministrative comminate per violazioni al Regolamento di Polizia Urbana, 24 i veicoli controllati con 19 sanzioni comminate per infrazioni al Codice della Strada, 2 auto sono state poste sotto sequestro perchè circolavano senza l’assicurazione obbligatoria e 14 auto sono state sospese dalla circolazione perché circolanti in assenza della revisione periodica.

Anche per le prossime settimane i servizi mirati della Squadra Speciale della Polizia Municipale proseguiranno concentrati sulle zone calde della città, per dare seguito alle attività di presidio e controllo del territorio finalizzate al contrasto di comportamenti illeciti che possono minare la sicurezza e la tranquillità della cittadinanza.