Sport. Criterium Nazionale Cuccioli 2018: al Corno alle Scale trampolino per giovani campioni dello sci di domani

Criterium Nazionale Cuccioli 2018Appuntamento il 7 e 8 aprile prossimi. Il presidente della Regione, Bonaccini:”Orgogliosi di ospitare una manifestazione così bella importante in Emilia-Romagna, sempre di più al centro di grandi eventi sportivi grazie a strutture ricettive all’altezza e disponibilità dei territori”

BOLOGNA – il 7 e 8 aprile prossimo al Corno alle Scale, sull’Appennino bolognese, le promesse dello sci parteciperanno al Criterium Nazionale Cuccioli 2018. Saranno 720 i giovanissimi atleti, tutti fra gli 11 e 12 anni, attesi da tutte le regioni d’Italia per quella che è considerata la rassegna di maggior rilevo della Federazione italiana sport invernali (Fisi) per lanciare i campioni di domani.

“La scelta dell’Emilia-Romagna come sede per il Criterium ci rende orgogliosi– ha sottolineato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, alla presentazione della manifestazione venerdì mattina a Bologna-. Oltre l’indubbia valenza sportiva, è importante che tanti giovanissimi si possano ritrovare, divertirsi insieme, condividere i valori della sana competizione e del rispetto per i compagni e per chi gareggia insieme a te che sono alla base dello sport che più ci piace. Significativo è poi l’impatto economico che questo evento produrrà su tutto il comprensorio, utile anche per far conoscere e apprezzare ancora di più il nostro territorio”.

“La nostra regione– ha proseguito- è sempre maggiormente al centro di grandi eventi sportivi, merito di strutture ricettive all’altezza e disponibilità del territorio. Il Criterium, in particolare, va apprezzato perché, oltre all’aspetto agonistico, punta all’aggregazione e alla socializzazione. Le abbondanti nevicate hanno favorito una stagione eccezionale ad alta quota: nel nostro Appennino sono presenti impianti, sui quali come Regione abbiamo investito molte risorse, e un ambiente di prim’ordine e che offre grandi suggestioni. Stiamo lavorando perché proprio la montagna, oltre all’aspetto neve, possa offrire opportunità per tutto l’anno”.

Il Criterium Nazionale Cuccioli è la più importante manifestazione sciistica under 11 e 12 anni che, per scelta, non prende la denominazione di Campionato Italiano per non enfatizzare l’aspetto agonistico. Nel rispetto delle direttive Coni, si cerca di esaltare soprattutto il carattere ludico delle gare. Per questo motivo alla classica disciplina dello slalom si affianca anche lo skicross, per dare ai giovani atleti l’opportunità di trascorrere un week end di puro divertimento sulle piste del comprensorio turistico del Corno alle Scale.

Oltre agli atleti e alle loro famiglie, al Criterium saranno presenti circa 300 tra allenatori e tecnici e un centinaio di personale dell’organizzazione. “Per noi e per tutte le società questo è un appuntamento davvero importante– ha commentato il presidente Fisi, Flavio Roda-, perché è il primo approccio all’agonismo per il settore giovanile. Un grande impegno perché si tratta di numeri importanti che metteranno alla prova le nostre capacità organizzative e quelle del territorio che ci ospita. Siamo però certi di poter fare una bella figura”.

Alla presentazione nella sede della Regione, con i presidenti Bonaccini e Roda erano presenti, fra gli altri, anche la sindaca di Lizzano in Belvedere, Elena Torri, il presidente del Comitato Appennino Emiliano, Giulio Campani, e i dirigenti dei club organizzatori: Sci Club Alfonsine, Tuttobianco e Val Carlina.

In allegato: un’immagine della presentazione e la locandina della manifestazione