Emilia Romagna News 24 quotidiano online, notizie ultim'ora

Spettacolo viaggiante: dall’attività di controllo sanzioni per 10.000 euro a Rimini Nord

RIMINI – Sono state le attività di spettacolo viaggiante site sul lungomare nord di Rimini ad essere al centro di una serie di controlli da cui sono emerse numerose irregolarità che hanno dato luogo nei confronti dei titolari a sanzioni amministrative per circa 10.000 euro e segnalazioni all’Autorità Giudiziaria.

All’esame degli agenti del Distaccamento Polizia Municipale di Viserba in particolare un parco giochi, risultato privo di licenza per l’esercizio di pubblico trattenimento, nonché di quella necessaria per alcune delle attrazioni in esso contenute.

Il parco è stato sanzionato anche per la vendita di alimenti e bevande effettuata senza autorizzazione.

Il gestore è stato denunciato per la mancanza di agibilità (collaudo) dell’intera struttura.

Accertamenti sono in corso anche al fine di verificare la sicurezza degli impianti.

I controlli hanno riguardato anche altri quattro imprenditori, titolari di giostrine e tiri a segno, tre dei quali esercitavano l’attività senza essere in possesso di licenza e senza aver ottenuto il requisito dell’agibilità (collaudo) per le attrazioni.

Anche in questo caso sono scattate sanzioni amministrative e segnalazioni di reato.

Un’attività è stata poi sanzionata per non aver ottenuto l’autorizzazione per l’occupazione del suolo pubblico e per non aver corrisposto il relativo canone all’amministrazione comunale.

Per gli tutti gli operatori sanzionati, qualora non provvedano a sanare le mancanze rilevate ed ottenere le autorizzazioni richieste, si profila la possibilità di una chiusura anticipata della stagione estiva.

“Gli interventi condotti dalla Polizia Municipale – precisa l’Amministrazione comunale – non si sono limitati alla verifica dei titoli autorizzativi, ma hanno anche investito anche l’aspetto della sicurezza, tema particolarmente delicato ed ultimamente, purtroppo, agli onori della cronaca per gravi fatti occorsi nell’esercizio di attività di spettacolo viaggiante. Un i mpegno che accanto alla sicurezza degli utenti, vuol salvaguardare anche la leale concorrenza tra gli esercenti specie di coloro che quotidianamente si impegnano nel rispetto delle normative”.