Modena, Spacciatore arrestato dalla municipale in Corso Adriano

Alfa-Romeo-Polizia-MunicipaleUn trentenne tunisino inseguito e preso dopo aver ceduto 50 grammi di hashish

MODENA – È stato processato per direttissima ieri mattina, sabato 23 gennaio, un trentenne tunisino arrestato per spaccio nel tardo pomeriggio di venerdì 22 in corso Adriano a Modena dalla Polizia municipale. Per lo spacciatore è stato convalidato l’arresto, è stata disposta la pena di 9 mesi, sospesa per benefici di legge, ed è stata adottata la misura cautelare del divieto di dimora a Modena e provincia.

L’operazione contro lo spaccio nelle zone della “movida” del centro aveva preso il via alcuni giorni prima. La Municipale, infatti, avvertita di movimenti sospetti sotto i portici di rua Pioppa, aveva fatto svolgere controlli dagli operatori in borghese del Nucleo problematiche del territorio. Si è così capito che il luogo funzionava da punto di ritrovo tra spacciatori che in orario preserale si suddividevano lo stupefacente da vendere in diverse zone del centro, e si è organizzato l’intervento di venerdì, giorno a ridosso del weekend che solitamente coincide con il massimo consumo di droghe.

Gli agenti della Municipale, coadiuvati dai sistemi di videosorveglianza gestiti dalla sala operativa, hanno atteso che un gruppetto si ritrovasse per dividersi lo stupefacente e hanno individuato il giovane magrebino che ha effettuato la consegna ai connazionali. Intanto, due pattuglie impegnate nel controllo serale del centro hanno accerchiato la zona, intervenendo simultaneamente su entrambi i lati della via.

Tutti si sono immediatamente dati alla fuga, creando trambusto tra gli avventori dei locali, affollati nell’orario dell’aperitivo.

Mentre era in corso l’inseguimento del venditore, un acquirente si è liberato di un panetto di hashish del peso di 50 grammi. Si tratta di un tunisino di 26 anni già noto alle forze dell’ordine perché arrestato due volte per spaccio nel 2015 in zona Pomposa e in zona Teatro Storchi. È stato segnalato come acquirente di sostanze stupefacenti. Al termine dell’inseguimento, è stato poi bloccato e arrestato in Corso Adriano chi gli aveva ceduto la droga: M. S., tunisino di 30 anni, clandestino sul territorio nazionale. Ha numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, ed è stato trovato in possesso di una dose di cocaina e di hashish e di oltre 500 euro in contanti.