“Sistema Qualità e Controllo Qualità nei Laboratori di Prova”

Il 30 settembre al via il Corso di perfezionamento. L’apertura del Corso del Dipartimento di Chimica dell’Ateneo di Parma si svolgerà al Centro Sant’Elisabetta del Campus Universitario

UniparmaPARMA – Venerdì 30 settembre, alle ore 9 al Centro Sant’Elisabetta del Campus Universitario di via Langhirano, si darà il via alla seconda edizione del Corso di Perfezionamento in “Sistema Qualità e Controllo Qualità nei Laboratori di Prova” del Dipartimento di Chimica dell’Ateneo di Parma. Il Corso si avvale del patrocinio di Accredia – Ente Italiano di Accreditamento, della Regione Emilia-Romagna e del Consiglio Nazionale dei Chimici.

Alla cerimonia, che verrà aperta dal Presidente del Corso, prof.ssa Federica Bianchi, interverranno il Direttore del Dipartimento di Chimica prof.ssa Maria Careri e il dott. Andrea Messori, Responsabile della Qualità del Laboratorio Centrale Parmalat.

Le lezioni del Corso saranno tenute da docenti universitari, funzionari e ispettori di organismi di accreditamento, direttori di laboratori di prova, oltre che testimonial di aziende ed enti che hanno adottato il Sistema Qualità all’interno dei propri laboratori di prova, tra cui Parmalat S.p.A., Chiesi Farmaceutici S.p.A. ed Arpae Emilia-Romagna.

Rispetto alla prima edizione saranno affrontati moduli aggiuntivi inerenti la validazione dei metodi di prova e la valutazione dell’incertezza di misura nelle analisi microbiologiche, il Quality by design e la Metrologia della massa con particolare attenzione alla taratura degli strumenti per pesare a funzionamento non automatico in accordo alle più recenti normative.

Al termine del Corso, i partecipanti avranno acquisito specifiche competenze nella organizzazione di un sistema qualità in un laboratorio di prova e nella gestione di un’unità tecnico-scientifica capace di effettuare analisi di laboratorio di alta affidabilità all’interno dell’industria alimentare, farmaceutica e nell’ambito del controllo ambientale, sia in aziende private che in strutture pubbliche.