Sisma Italia centrale, parte turbina della Provincia di Modena

Per interventi di sgombero delle strade dalla neve

Turbina partenza 20 genn-2MODENA – Una turbina spartineve della Provincia di Modena è partita nella mattina di venerdì 20 gennaio, da Madonna di Pietravolta a Frassinoro, per raggiungere le zone del centro Italia colpite dal sisma e dalle eccezionali nevicate dei giorni scorsi.
Il mezzo sarà gestito da due operatori della Provincia, Dario Serradimigni, capo squadra meccanico, e Giovanni Manfredi, mentre il trasporto è stato messo a disposizione gratuitamente dalla ditta Stradedil di Boccasuolo e la Polizia stradale ha assicurato l’accompagnamento alla destinazione finale, dove sarà effettuato il servizio, che sarà comunicata agli operatori stessi nel corso del viaggio.
Turbina partenza 20 genn-3«Abbiamo risposato tempestivamente alla richiesta di collaborazione – sottolinea Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena – da parte della Protezione civile, perché la pulizia e la transitabilità delle strade rappresenta una priorità al fine di garantire il lavoro della macchina dei soccorsi. Ringrazio operatori e tutti quanti hanno collaborato e lavorato dalla notte per allestire in tempi rapidi la partenza del mezzo».
La turbina dispone di una potente fresa in grado di farsi largo anche in presenza di notevoli cumuli di neve e viene usata dalla Provincia solitamente per tenere aperto il passo delle Radici in caso di abbondanti nevicate.
Resta intanto aperto il conto corrente di solidarietà della Provincia grazie al quale sono stati raccolti finora oltre 80 mila euro.
Il conto corrente da utilizzare è intestato alla Provincia di Modena: IT 52 M 02008 12930 000003398693. E’ importante specificare la causale: azioni di solidarietà terremoto centro Italia.