Siccità. Da domani in Val Trebbia arriva l’acqua dalla diga del Brugneto

La richiesta era stata formalizzata nei giorni scorsi dal Consorzio di bonifica di Piacenza. Gli assessori regionali di Emilia-Romagna e Liguria, Paola Gazzolo, e Giacomo Raul Giampedrone: “Confermata la disponibilità di 4 milioni di metri cubi di acqua per la Val Trebbia. Eventuali ulteriori rilasci saranno valutati nel corso della stagione estiva”

logo regione emilia romagnaBOLOGNA – “L’acqua del Brugneto a Piacenza da mezzogiorno di domani, venerdì 7 luglio”. L’annuncio arriva da Paola Gazzolo e Giacomo Raul Giampedrone, rispettivamente assessori all’ambiente della Regione Emilia-Romagna e della Regione Liguria, dopo che nei giorni scorsi era già stata confermata la disponibilità di 4 milioni di metri cubi d’acqua dall’invaso ligure a favore del territorio piacentino.

“Attraverso il monitoraggio condotto anche dall’Osservatorio permanente per gli usi idrici- spiegano gli assessori Gazzolo e Giampedrone-saranno valutati eventuali ulteriori rilasci nel corso della stagione estiva, tenendo in considerazione sia le esigenze idropotabili del genovesato e del deflusso minimo vitale del bacino, che quelle irrigue della Val Trebbia”.

Mercoledì 5 luglio, il Consorzio di bonifica di Piacenza aveva presentato formalmente la richiesta per ottenere l’erogazione dalla diga. Gli uffici della Regione Emilia-Romagna ne hanno dato subito comunicazione al Comune di Genova e a Iren Acqua Spa, gestore dell’invaso.