Servizio civile, altre 16 opportunità per i giovani reggiani

Le domande entro il 16 settembre

Provincia di Reggio EmiliaREGGIO EMILIA – La Regione Emilia-Romagna ha approvato e finanziato i progetti di servizio civile regionale che – per quanto riguarda gli enti di Reggio Emilia e provincia – sono 7 per 16 posti complessivi. I progetti sono rivolti ai cittadini italiani, ai cittadini comunitari e ai cittadini stranieri (già residenti o domiciliati in Italia e in regola con la normativa per il soggiorno in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi) di età compresa tra i 18 e i 29 anni (non 28 come per il servizio civile nazionale). Sempre rispetto a quello nazionale, il servizio civile regionale prevede meno ore (tra le 20 e le 25 settimanali), i progetti hanno una durata inferiore (dai 9 agli 11 mesi) e l’assegno mensile varia da 288 (per i progetti di 20 ore/settimanali) a 360 euro (per i progetti di 25 ore/settimanali).

I 7 progetti reggiani sono stati promossi dalle Pubbliche assistenze (4 posti per le sedi di Emilia Ambulanze di Casalgrande, Croce verde di Villa Minozzo, Croce verde di Castelnovo Monti e Pubblica assistenza di Castelnovo Sotto); dall’Arci (2 posti all’Anpi e 2 al Cepam di Reggio Emilia); dal Comune di Reggiolo (2 posti alla Biblioteca civica); dall’istituto tecnico Scaruffi-Levi-Tricolore (2 posti allo Scaruffi di Reggio Emilia per percorsi di integrazione scolastica); dal Consorzio Oscar Romero (2 posti alla comunità educativa “don Altana” di Reggio Emilia per percorsi d’inserimento sul territorio per minori stranieri non accompagnati e minori in stato di disagio) e dalla cooperativa sociale San Gaetano (2 posti alla “Casa Betania” di Albinea).

“Si tratta di una formidabile opportunità per rendere protagonisti i nostri giovani, che possono trovare in questi progetti straordinari percorsi formativi, mettendo a disposizione delle comunità competenze, professionalità e nuove energie – dichiara la presidente del Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile e vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi – Sono certa che i giovani reggiani, che hanno da poco risposto con grande entusiasmo al bando nazionale presentando ben 624 candidature a fronte dei 223 posti disponibili in provincia, confermeranno anche in questa occasione la loro voglia di impegnarsi in progetti con una forte valenza sociale, educativa e culturale e di essere una preziosa risorsa per la nostra società, attraverso i valori di pace e solidarietà che stanno alla base del Servizio civile”.

Anche nel caso del servizio civile regionale, è possibile presentare una sola domanda direttamente all’ente titolare del progetto: la scadenza è fissata per le ore 14 di venerdì 16 settembre 2016.

Le istruzioni per presentare la domanda, i requisiti richiesti, l’elenco dei progetti e dei posti sono indicati nel testo dell’Avviso pubblico provinciale, che è disponibile – insieme a tutta la modulistica – sui siti Internet del Copresc (il Coordinamento provinciale degli enti di servizio civile) e della Provincia di Reggio Emilia, rispettivamente www.serviziocivilevolontario.re.it e www.proServizio civile, altre 16 opportunità per i giovani reggiani
Nella nostra provincia grazie al bando regionale che scade il 16 settembre. Malavasi: straordinaria opportunità per mettere a disposizione della comunità competenze, professionalità e nuove energievincia.re.it.