Servizi educativi: “Progetto per la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi”

Pubblicato l’avviso per l’individuazione dei soggetti gestori di centri estivi che intendono aderirvi

_palazzo-del-municipio-riminiRIMINI – Sostenere le famiglie nella frequenza dei centri estivi, conciliare i tempi di lavoro con quelli di vita isitutuire un elenco aggiornato e qualificato dei soggetti accreditati. Con questi obiettivi il Comune di Rimini – in qualità di Comune capofila del distretto di Rimini nord – aderisce al “Progetto per la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza dei centri estivi”, un intervento approvato dalla Regione Emilia-Romagna e finanziato con le risorse del Fondo Sociale Europeo per bambini e ragazzi delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado nel periodo giugno/settembre 2018.

La prima parte di questo importante intervento pubblico prevede l’istituzione di un elenco dei soggetti gestori di centri estivi, in possesso di determinati requisiti qualificanti, precisamente indicati sul testo dell’avviso pubblico.Per compilare la richiesta di adesione e consultare nel dettaglio la direttiva, l’avviso pubblico e il progetto è possibile collegarsi al sito del Comune di Rimini, al seguente link:

http://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/scuola-servizi-educativi/progetti-eventi-e-formazione/centri-estivi-2018-progetto-di-conciliazione

Si ricorda che l’ Avviso pubblico per l’individuazione dei soggetti gestori di centri estivi che intendono aderire scadrà il 18/4/2018; la “Richiesta di adesione” per i gestori dovrà essere fatta nei Comuni presso il quale i Centri estivi hanno la propria sede operativa.

Per informazioni:

Diritto allo studio e servizi amministrativi pubblica istruzione
via Ducale 7 – Rimini
0541 704752 – 704756