Serie A: Falcinelli salva il Sassuolo, buon punto esterno per il Carpi

i giocatori del Carpi salutano i tifosi in trasferta a RomaREGGIO EMILIA – Analizzato il colpo esterno del Bologna a Milano analizziamo le altre due squadre della regione che sono state impegnate ieri nella 18esima giornata di Serie A. Pareggio per Sassuolo e Carpi rispettivamente contro Frosinone (2-2) e Lazio (0-0).

SASSUOLO – Resta imbattuta tra le mura amiche la squadra di Di Francesco che acciuffa il pari grazie ad una rete di Falcinelli a un quarto d’ora dalla fine. Nel primo tempo una “papera” di Consigli accende il match dando al 17′ il vantaggio agli ospiti con Dionisi. Immediato il pari grazie ad una sfortunata deviasione di Ajeti su conclusione di sinistro dal limite di Defrel cinque minuti dopo. Lo stesso difensore della squadra ciociara si riscatta allo scadere di tempo con un colpo di testa su corner di Pavlovic. Nella ripresa ci pensa il neo entrato Falcinelli a salvare i neroverdi con una rete al 74′ grazie ad un sinistro che si infila sotto l’incrocio dei pali. In pieno recupero Vrsaljko ha la palla del 3-2 su assist di Magnanelli.

Di Francesco analizza così il match a fine partita ai microfoni di Radio Rai:

“Abbiamo avuto un approccio non proprio ottimo, sbagliando qualche disimpegno di troppo. Nella ripresa siamo cresciuti, ma dobbiamo maturare ancora tanto. Le occasioni per vincere la gara? Abbiamo giocato a ridosso della loro area, non siamo stati bravi nell’ultimo passaggio. Nel computo delle occasioni avremmo meritato qualcosa in più, anche se il Frosinone non ha demeritato. Ha fatto la partita che doveva fare”.

CARPI – Positivo punto esterno del Carpi a Roma in una gara avara di emozioni. Nel primo tempo portieri praticamente inoperosi. Da registrare in avvio un’azione di Di Gaudio e due reti annullati per offside: la prima a Zaccardo (4′), la seconda a Candreva (21′). Regge bene la difesa della squadra di Castori anche nella ripresa nonostante l’ingresso di Keita abbia revitalizzato il fronte offensivo. Nel finale Lasagna ha addirittura la palla matche ma si fa sbarrare la strada da Berisha.

Il tecnico biancorosso, Fabrizio Castori, ha analizzato in conferenza stampa il match:

“Siamo contenti perché abbiamo fatto una buona partita contro una squadra valida, concedendo quasi niente alla Lazio. Abbiamo anche avuto un paio di occasioni in contropiede e comunque abbiamo confermato i progressi che si erano registrati nelle ultime gare. Oggi fare risultato qui non era così facile. Volevamo fare una partita di contenimento, per poi sfruttare le ripartenze per essere pericolosi e far respirare anche la squadra”.

I TABELLINI:

SASSUOLO-FROSINONE 2-2  (primo tempo 1-2)

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Laribi (dal 15’ s.t. Duncan), Magnanelli, Pellegrini; Berardi, Defrel (dal 26’ s.t. Falcinelli), Floro Flores (dal 34’ s.t. Sansone). (Pomini, Pegolo, Fontanesi, Antei, Longhi, Gazzola, Ariaudo, Biondini, Politano). All. Di Francesco.

FROSINONE (4-3-3): Leali; M. Ciofani, Diakité, Ajeti, Pavlovic; Chibsah (dal 31’ s.t. Frara), Gucher, Sammarco; Tonev, D. Ciofani (dal 35’ s.t. Longo), Dionisi (dal 24’ s.t. Paganini). (Zappino, Crivello, Russo, Blanchard, Bertoncini, Gori). All. Stellone.

Arbitro: Pairetto di Nichelino.

Reti: Dionisi (F) al 16’, Defrel (S) al 22’, Ajeti (F) al 45’ p.t.; Falcinelli (S) al 29’ s.t.

Ammoniti: Peluso (S) e Pavlovic (F) per gioco scorretto; Leali (F) per comp. non regolamentare

Espulso Pellegrini (S) per doppia ammonizione.

LAZIO-CARPI 0-0

LAZIO (4-1-4-1): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Onazi; Candreva, Cataldi (dal 17’ s.t. Klose), Parolo, F.Anderson (dal 1’ s.t. Keita); Matri (dal 36’ s.t. Djordjevic). (Guerrieri, Matosevic, Braafheid, Patric, Prce, Morrison, Oikonomidis, Mauri). All. Pioli.

CARPI (5-3-2): Belec; Pasciuti, Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Cofie, Marrone (dal 25’ s.t. Crimi), Lollo; Mbakogu (dal 34’ s.t. Martinho), Di Gaudio (dal 10’ s.t. Lasagna). (Brkic, Suagher, Daprelà, Gabriel Silva, Borriello). All. Castori.

Arbitro: Russo di Nola.

Ammoniti: Pasciuti (C), Cataldi (L) e Onazi (L) per gioco scorretto.

Foto dei giocatori del Carpi a fine partita fonte sito ufficiale Carpi Calcio.