Serie A, Bologna-Empoli 2-3: toscani da Europa, ai rossoblù non basta Brienza

Bologna-Empoli 2-3Continua a sorprendere la squadra di Giampaolo. Seconda sconfitta per quella di Donadoni che paga le distrazioni difensive

BOLOGNA – Al Dall’Ara Bologna-Empoli 2-3 è il punteggio finale frutto delle marcature quasi tutte nel primo tempo di Pucciarelli, Brienza, Maccarone e Destro mentre nella ripresa sempre big Mac decide a favore della squadra di Giampaolo. Si materializza così la seconda sconfitta della gestione Donadoni che così analizza il match:

“Queste sono partite che ci devono far capire dove possiamo ancora migliorare. Avremmo voluto chiudere l’anno con un risultato differente ma bisogna dare meriti all’Empoli che ha giocato un grande partita. Siamo stati titubanti, timorosi, dobbiamo credere di più in noi stessi per fare la differenza. Sui gol subiti è mancato un pizzico di attenzione sugli uomini senza palla. Sono episodi che incidono notevolmente. Vincere i duelli individuali è importante quanto saper gestire la palla ed essere aggressivi. Tutto questo stasera ci è riuscito poco, c’è sicuramente da lavorare per migliorare questi aspetti. Questa sconfitta ci deve insegnare qualcosa per il futuro”.

La squadra toscana domina a centrocampo. Diversi i tentativi di sbloccare sin dai primi minuti: al 7′ Maccarone con un destro a giro deviato da Mirante, un minuto dopo con il sinistro di Zielinski quindi al 19′ l’uscita del portiere rossoblù su Saponara innescato da Buchel. Al 24′ scambio Zielinski, Saponara, Pucciarelli con quest’ultimo che finalizza con un piatto sporco che complice la deviazione di Rossettini spiazza il portiere. Passano 3 minuti e il palo grazia la squadra di Donadoni che guadagna a 10 minuti dall’intervallo una punizione dal limite con Destro, magistralmente calciata da Brienza, uno dei migliori in campo. Prima dell’intervallo al 42′ Zielinski pesca in area Maccarona che supera Mirante in uscita quindi Destro sul filo del fuorigiooco resiste alla marcatura di Tonelli e conclude a rete con il sinistro.

Nella ripresa le speranze rossoblù vengono nuovamente infrante da Maccarone che ci mette 3 minuti a segnare ancora, sfruttando una disattenzione difensiva su cross i Pucciarelli dal fondo e colpo di testa vincente. Dopo due minuti Taider costringe agli straordinari Skorupski. Sale in cattedra Brienza sempre al centro del gioco ma di azioni pericolose se ne vedono poche. Al 35′ Rossettini prova di testa a far sponda per Destro ma il portiere toscano si supera toccando con la punta delle dita.

TABELLINO:

Bologna-Empoli 2-3  (primo tempo 2-2)
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Taider, Crisetig (dall’11’ s.t. Falco), Donsah (dall 27′ s.t. Pulgar); Mounier (dal 40′ s.t. Mancosu), Destro, Brienza. (Da Costa, Stojanovic, Mbaye, Crimi, Maietta, Brighi, Ferrari, Morleo, Acquafresca). All: Donadoni
EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (dal 34′ s.t, Zambelli), Tonelli, Costa, Mario Rui; Zielinski (dal 40′ s.t. Croce), Paredes, Buchel; Saponara; Pucciarelli, Maccarone (dal 24′ s.t. Livaja). (Pelagotti, Ronaldo, Piu, Barba, Maiello, Bittante, Dioussé, Cosic, Camporese). All: Giampaolo
Arbitro: Mariani di Roma
Reti: Pucciarelli (E) al 25′, Brienza (B) al 36′, Maccarone (E) al 42′, Destro (B) al 45′ p.t.; Maccarone al 3′ s.t.
Ammoniti: Costa (E), Laurini (E), Mario Rui (E), Pulgar (B), Taider (B), Skorupski (E).
Foto della partita fonte sito ufficiale Bologna Fc