“Secchia in festa”, una giornata tra natura e musica

L’evento unisce 18 comuni sulla riva del fiume SecchiaSecchiaInFesta2016

MODENA – Torna, giovedì 2 giugno, “Secchia in festa” la giornata tra natura, musica e sport, che unisce 18 Comuni rivieraschi tra le province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. E, come per la prima edizione, ad unire gli eventi sarà anche in questa occasione la “100 chilometri del Secchia”, la “biciclettata” non competitiva da Castellarano a Quingentole, sul fiume Po.

Oltre alla pedalata sportiva, il programma di “Secchia in festa” propone in tutti i territori partecipanti camminate, escursioni a piedi, visite guidate ai centri storici, alle aree naturalistiche e agli impianti idraulici sul fiume, passeggiate a cavallo, iniziative per i bambini, tiro con l’arco, mercatini di prodotti agricoli, campi-avventura per grandi e piccoli, giochi tradizionali, dimostrazioni di navigazione a vela e intrattenimenti musicali. Le attività sono organizzate dalle associazioni sportive, naturalistiche o di volontariato locali. Previsti anche itinerari ad anello che possono essere percorsi dai gruppi di ciclisti locali, andando a incrociarsi con la “100 chilometri” sportiva. “Secchia in festa” ha l’obiettivo di valorizzare e a far conoscere il territorio fluviale, offrendo a tutti la possibilità di vivere una giornata a stretto contatto con la natura e le attrattive ambientali del fiume Secchia.

La manifestazione è promossa dell’Ente Parchi Emilia Centrale, con la Provincia di Modena, il Comitato regionale Uisp Emilia-Romagna area ambiente, sport e sostenibilità, i Comitati Uisp di Modena e Reggio Emilia e la Fiab di Modena, con il coinvolgimento dei Comuni di Castellarano, Sassuolo, Casalgrande, Formigine, Modena, Rubiera, Campogalliano, Soliera, Carpi, San Prospero, Cavezzo, San Possidonio, Novi, Concordia, Moglia, San Benedetto Po, Quistello e Quingentole; il Consorzio della Bonifica Emilia Centrale ed il Plis Golene Foce Secchia.