Scuole di Bologna, guasto all’impianto di riscaldamento della primaria Piaget e della materna Deledda

Riparato il danno alle tubature alle medie Rolandino, domani le lezioni riprenderanno regolarmente

Bologna veduta aereaBOLOGNA – Questa mattina alla riapertura degli oltre 170 plessi scolastici in gestione al Comune di Bologna sono stati riscontrati problemi all’interno di due plessi dove a causa dei guasti, provocati anche dalle temperature particolarmente rigide, le lezioni sono state sospese.
Il disservizio più evidente si è verificato per la centrale termica che serve la scuola primaria Piaget di via Arno (quartiere Savena) e l’adiacente scuola dell’infanzia Deledda. Alle Piaget nella mattinata di domenica 8 gennaio è stato effettuato un controllo durante il quale i tecnici hanno riscontrato un’anomalia in un circuito di distribuzione del calore. E’ partito dunque un intervento per ripristinare la rottura alle tubazioni, intervento concluso positivamente alle 4 della notte scorsa. Purtroppo una volta che l’impianto questa mattina è entrato in servizio, si è verificata una seconda perdita sul circuito che alimenta il plesso, perdita già individuata nella zona esterna al fabbricato e sulla quale i tecnici stanno intervenendo. La dirigenza scolastica ha deciso per la giornata di oggi la sospensione delle lezioni ed è in contatto con l’amministrazione comunale per verificare che la risoluzione dell’intervento avvenga in tempo utile per garantire il riscaldamento dei locali delle due scuole nella giornata di domani. Entro la giornata sarà fornito un aggiornamento sulla situazione.

Alle famiglie di tutti gli alunni della primaria Piaget e della materna Deledda che frequentano la mensa, il costo del pasto odierno non verrà addebitato.

Un secondo disservizio importante si è verificato al plesso di via Pascoli delle medie Rolandino de’ Passaggeri: un guasto in un tratto della tubazione di alimentazione dei radiatori nel vano scala ha causato una perdita di acqua all’interno del plesso scolastico determinandone la parziale inagibilità. Anche in questo caso la dirigenza scolastica ha sospeso le lezioni nella giornata di oggi. Il problema è stato risolto e domani le attività didattiche si svolgeranno regolarmente.

Altre segnalazioni ricevute tramite il sistema informativo di gestione dell’appalto, sono state gestite, controllate e risolte ; tra queste si segnala una perdita alle scuole Guido Reni che non ha comportato la totale messa fuori servizio dell’impianto. Nel corso della chiusura delle scuole per le vacanze natalizie, gli impianti di riscaldamento sono stati costantemente attivi e controllati per ridurre al minimo i disagi climatici, viste le temperature minime esterne estremamente rigide di questi giorni.

Nella giornata di oggi sono stati segnalati inoltre due disservizi già risolti (e non legati al riscaldamento) al nido Fava (quartiere Borgo-Reno) e alla scuola dell’infanzia Portobello (Porto-Saragozza), dove è mancata per qualche ora l’acqua corrente, ora ripristinata. In entrambe le strutture il servizio educativo e scolastico si è svolto regolarmente.

Scuole Piaget e Deledda, aggiornamento sul guasto all’impianto di riscaldamento

La scuola primaria Piaget di via Arno al quartiere Savena, e l’adiacente scuola dell’infanzia Deledda, rimarranno chiuse anche nella giornata di domani, martedì 10 gennaio, a causa dell’importante guasto al circuito di distribuzione del calore, guasto avvenuto questa mattina anche a causa delle temperature esterne particolarmente rigide. I tecnici hanno lavorato al guasto, localizzato nella zona esterna al fabbricato delle Deledda, per tutta la giornata di oggi, e hanno ripristinato il riscaldamento all’edificio che ospita la primaria Piaget. La temperatura però non riuscirà a salire entro domattina a valori ottimali per consentire la frequenza ad alunni e insegnanti: nella notte infatti è previsto che la temperatura esterna scenda a valori compresi tra -6 e -4 gradi. Domani mattina riprenderanno i lavori per concludere la riparazione del guasto. Domani, a conclusione dei lavori, verrà fornito un aggiornamento sulla situazione.
Per le famiglie di tutti gli alunni della primaria Piaget e della materna Deledda che frequentano la mensa, il costo del pasto della giornata di domani, martedì 10 gennaio, non verrà addebitato.