Modena, il cordoglio del consiglio comunale per la scomparsa di monsignor Cocchi

comune di Modena logoLa presidente Maletti: “Un pastore con grande attenzione a chi era più in difficoltà”

MODENA – “Un vero pastore, con una grande attenzione per i poveri, i malati, i piccoli. Per le persone che erano maggiormente in difficoltà”. Così Francesca Maletti, presidente del Consiglio comunale, ha ricordato monsignor Benito Cocchi esprimendo il cordoglio dell’Assemblea che ha aperto la seduta di oggi, giovedì 5 maggio, con un minuto di silenzio.

“Come vescovo di Modena – ha aggiunto Maletti – diede un grande impulso al dialogo: tra le parrocchie ma anche con chi non le frequentava, attraverso l’istituzione della lettera alla città per San Geminiano. E sempre nelle parrocchie – ha proseguito – promosse la nascita dei centri d’ascolto per dare un aiuto agli ultimi e ai sofferenti”.

Nell’annunciare il minuto di silenzio, la presidente Maletti ha sottolineato anche che oggi, 5 maggio, è la Giornata nazionale per la lotta alla pedofilia, ricordando tutti i bambini che ne sono stati vittima.