Save The Children premia Forlì città virtuosa

save the childrenCitata tra le migliori nell’ambito della gestione delle mense scolastiche

FORLI’ – “Save the Children” promuove la città di Forlì sul tema delle mense scolastiche, citandola tra le città virtuose che si caratterizzano per le “migliori prassi” quanto all’applicazione di criteri agevolativi in risposta alle esigenze delle categorie più svantaggiate, come ad esempio minori in affido temporaneo. Il rapporto “(Non)Tutti a mensa!” diffuso oggi dall’Organizzazione internazionale indipendente, prende in esame le mense delle scuole primarie nei 45 Comuni capoluogo di provincia con più di 100 mila abitanti, sia rispetto alle condizioni per usufruirne (tariffe, esenzioni, riduzioni, trattamento in caso di morosità) che per gli standard qualitativi.

“Forlì si conferma una città che presta la massima attenzione alle famiglie riguardo alle politiche educative e sociali – dichiarano il Sindaco di Forlì, Davide Drei, l’Assessore alle Politiche educative, Lubiano Montaguti -. Lo dimostra anche la recente approvazione, in Consiglio Comunale, delle linee di indirizzo per il sistema integrato nei Nidi. Grande attenzione viene riservata poi alle tariffe personalizzate, sia per le mense scolastiche, che per le rette”.

Il Comune di Forlì applica alle famiglie con una attestazione ISEE inferiore a 10.632,85 euro tariffe di ristorazione scolastica sulla base di 5 fasce di contribuzione proporzionalmente decrescenti. I nuclei famigliari in particolari situazioni di difficoltà (non solo economica, ma anche sociale e di salute) possono ottenere la gratuità del servizio mensa, attraverso un organismo denominato “Commissione Mensa” che vaglia e controlla le singole situazioni. Particolari agevolazioni sono previste per i bambini in affido familiare: in questo caso la retta è pari il 50% dell’intera quota o, nel caso di ISEE inferiore ai valori sopra indicati, il 50% della retta spettante per ISEE.

In questi anni di crisi l’Amministrazione Comunale non ha proceduto ad alcun aumento di tariffe. Per quanto riguarda le rette scolastiche a carico degli utenti dei Nidi del Comune di Forlì, sono tutte personalizzate in base al reddito ISEE, con un dato medio generale a carico degli utenti, (calcolato sui dati relativi a tutte e tre le fasce orarie) pari a 272 euro.