Sagra della Giareda, dalla Provincia di Reggio Emilia tante iniziative

Due serate gratuite nel cortile di Palazzo Allende dedicate al Parco dell’Appennino e a Matilde di Canossa, in corso Garibaldi tornano la Festa del Pane reggiano e il Mercato degli agricoltori

Provincia di Reggio EmiliaREGGIO EMILIA – Anche quest’anno, in occasione della tradizionale sagra della Giareda, la Provincia di Reggio Emilia propone due iniziative serali – entrambe gratuite – all’interno del bel cortile dello storico ex Palazzo ducale ora intitolato a Salvador Allende.

Martedì 6 settembre sarà presentato il libro “Persone e natura nell’Appennino Tosco-Emiliano Riserva Mab Unesco” da parte di Fausto Giovanelli, Alessandra Curotti, con Clementina Santi, Mauro Bigi e Carlo Possa. Mercoledì 7, invece, serata matildica con il coro Val Dolo omaggia Matilde di Canossa, una breve rappresentazione teatrale della vita di Matilde a cura del Gruppo storico Il Melograno (testo a cura di Clementina Santi) e accompagnamento musicale a cura del violinista Erio Reverberi. Entrambi gli appuntamenti sono gratuiti e avranno inizio alle 21.

Come sempre, la Provincia di Reggio Emilia intende poi utilizzare questo evento di grande richiamo per promuovere alcune eccellenze del territorio, turistiche ed enogastronomiche. Verrà dunque riproposta, in un tratto di corso Garibaldi, la “Festa del Pane reggiano e delle eccellenze del territorio”. In collaborazione con il Comune di Reggio Emilia ed il Consorzio del Pane Artigianale Reggiano ( Confcommercio di Reggio Emilia ), verrà promosso il “Pan de Re” per dare continuità a un progetto che da diversi anni riscuote notevole successo tra i consumatori reggiani: per tutta la durata della Giareda sarà attivo uno stand con annesso laboratorio per la lavorazione e la distribuzione al pubblico di “Pan de Re” e di altri prodotti da forno artigianali con particolare riguardo a quelli preparati con farina QC (qualità controllata ) a filiera corta interamente reggiana.

Sarà anche promosso – in collaborazione con tutte le associazioni di categoria – un Mercato degli agricoltori che offrirà le numerose eccellenze agro-alimentari del nostro territorio per favorire l’incontro tra domanda e offerta di prodotti agroalimentari tradizionali, locali e di qualità; promuovere la vendita diretta realizzata con equità nei prezzi e con garanzie sull’origine degli alimenti; stimolare una corretta educazione alimentare, la conoscenza ed il rispetto del territorio.

Nel Mercato degli Agricoltori sarà rappresentato il meglio della produzione agricola ed eno-gastronomica locale: dal Parmigiano-Reggiano al Lambrusco Reggiano, dai salumi all’Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia, dall’Anguria reggiana, all’ortofrutta biologica fino ai liquori tradizionali e alle preparazioni alimentari tipiche.