Sabato 2 aprile inaugurazione del Centro di comunità di via Beverara 129 a Bologna

Benessere, solidarietà e condivisione nella zona LameGli spazi comuni ospitano un emporio Zanardi e attività di formazione, inclusione e condivisione

BOLOGNA – Sabato 2 aprile, alle 17, inaugurazione del nuovo Centro di Comunità di via della Beverara 129, che rientra nel progetto “” di ASP.

Interverranno:

il sindaco Virginio Merola, l’assessore ai Servizi Sociali Amelia Frascaroli, il presidente del quartiere Navile Daniele Ara, il presidente dell’ASP Città di Bologna Gianluca Borghi, il consigliere del Settore Sociale della Fondazione Carisbo, le organizzazioni di volontariato e le associazioni del terzo settore.

Beverara 129 valorizza gli ampi spazi comuni al piano terra dell’immobile che sono stati attrezzati per condividere esperienze provenienti dalle istituzioni o nate dall’autorganizzazione sociale, azioni a sostegno delle famiglie, dell’infanzia e dell’adolescenza. Sarà aperto a breve un emporio della rete Case Zanardi per distribuire beni di prima necessità e vestiario ai nuclei famigliari selezionati dai servizi sociali competenti e sono già attivi o in corso di attivazione il laboratorio doposcuola, laboratori di lingua italiana e informatica.

Tutte attività e iniziative finalizzate all’accoglienza, all’aggregazione, alla formazione, alla condivisione e alla solidarietà, organizzate dalle diverse realtà del territorio in rete con le istituzioni pubbliche della città e con il sostegno della Fondazione Carisbo, della Fondazione OVIV e del Progetto Case Zanardi.

L’immobile, che era sede dello studentato Battiferro, è stato destinato un anno fa alla creazione di alloggi dedicati all’emergenza abitativa e all’accoglienza di nuclei familiari e minori in difficoltà economica. L’assegnazione dei 24 appartamenti per un totale di 100 posti letto, tramite concessioni di 18 mesi prorogabili di ulteriori 6, è gestita dall’Istituzione Inclusione Sociale e comunitaria Don Paolo Serra Zanetti.